Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Professionista del gioco del biliardo a stecca evade dagli arresti domiciliari per partecipare ad un torneo.

E’ evaso dagli arresti domiciliari per partecipare ad un torneo di “stecca”, ma è stato rintracciato dalla Polizia di Stato grazie al sistema di allert, installato alla Sala Operativa della Questura di Siena, per le comunicazioni di ospitalità delle strutture ricettive.

Così, i poliziotti del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Poggibonsi (Si), hanno arrestato, in flagranza del reato di evasione, M.D. italiano di 45 anni, domiciliato in provincia di Roma, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari presso la propria abitazione.

L’uomo era stato sottoposto al provvedimento, emesso dal GIP del Tribunale Ordinario di Termini Imerese, nell’ambito di un procedimento penale, che lo vede indagato per il reato di maltrattamenti in famiglia.

Il 45enne, rintracciato dagli agenti del Commissariato di Poggibonsi, alloggiava in una struttura ricettiva di Colle di Val d’Elsa ed è stato segnalato dal servizio di alert del portale alloggiati, a seguito del quale è stata verificata la sua presenza in hotel, contravvenendo quindi alle prescrizioni della misura.

Professionista del gioco del biliardo con la stecca, il romano si è giustificato dicendo ai poliziotti che era evaso per partecipare ad un torneo.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

Ad

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena