Processo Mps, ostacolo alla vigilanza: chiesti 7 anni per Mussari
14 Ott, 2017
L'ex presidente di Banca Mps Giuseppe Mussati

Sette anni per Giuseppe Mussari e 6 anni per gli altri due imputati, Antonio Vigni e Gianluca Baldassarri, a fronte delle condanne a 3 anni e 6 mesi inflitte dal tribunale di Siena per concorso in ostacolo alla vigilanza. L’inasprimento della pena, avanzata dal sostituto pg Vilfredo Marziani e dai pm di Siena Antonino Nastasi e Aldo Natalini , è stato richiesto dalla procura generale al termine dell’udienza di ieri davanti alla Corte d’appello del tribunale di Firenze, dove erano presenti l’ex direttore generale e l’ex capo dell’Area finanza. Assente l’ex presidente di Banca Monte dei Paschi.
Al centro della vicenda il derivato Alexandria e un documento, il Mandate Agreement, rimasto per oltre tre anni chiuso in una cassaforte e mai mostrato agli ispettori della Banca d’Italia.