Processo ai contradaioli, il giornalista Francesco Meucci: “Le istituzioni non sono in grado di sostenere e tutelare le contrade”
1 Feb, 2018
TRIBUNALE 2_640x480

A Siena l’argomento più dibattutto è sicuramente il processo ai 68 contradaioli dopo i cazzotti in piazza ad agosto 2015. Ai microfoni di Antenna Radio Esse è intervenuto il caposervizio della Nazione di Siena, Francesco Meucci, che ha raccontato come prosegue il lavoro dei magistrati ma ha anche creato spunti per approfondite riflessioni: “Le contrade sono sempre più sole, le istituzioni non sono in grado di tutelarle e sostenerle”