Home Slide Show Prima pagina

Presunte violenze a Ranza, si allarga l’indagine

Si allarga l’indagine sulle presunte violenze nel carcere di Ranza, a San Gimignano, che al momento riguarda cinque operatori penitenziari. Ad altri dieci, si è infatti appreso, è stato notificato l’avviso di conclusione indagini che in genere precede la richiesta di rinvio a giudizio. Diverse le accuse, ma il reato principale intorno al quale ruota l’inchiesta è quello di tortura ai danni di un detenuto tunisino di 31 anni che sarebbe stato picchiato in occasione di uno spostamento di cella. Ieri è stato interrogato per quattro ore dal gup Roberta Malavasi un ispettore capo che ha negato ogni addebito.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad
Ad

Meteo

Meteo Siena