Prima pagina

Premio Celli 2014: la consegna a Clet Abraham e Annalisa Bruchi

Come da tradizione si rinnova l’appuntamento con il Premio Mario Celli, giunto quest’anno alla sua trentacinquesima edizione. Il riconoscimento, istituito da “La Voce del Campo” e dal Centro Studi Mario Celli, con il patrocinio del Comune di Siena e realizzato con il contributo di Banca Monte dei Paschi di Siena, è intitolato a Mario Celli, il giornalista che dedicò tutta la sua vita alla promozione delle tradizioni contradaiole e cittadine (tra i fondatori del Gruppo Stampa Autonomo Senese, Presidente della Banda “Città del Palio”, oltre che inventore del Premio “Mangia”). L’appuntamento per il prossimo 12 dicembre alle ore 18 si terrà nella Sala delle Lupe di Palazzo Pubblico e vedrà premiati Clet Abraham, artista celebre per i suoi creativi segnali stradali che hanno fatto scalpore anche nella città del Palio, e Annalisa Bruchi, giornalista senese conduttrice su Raidue di “Next – Economia e Futuro”. A presentare Clet Abraham, Francesco Ranieri Martinotti, direttore di France Odeon, mentre per Annalisa Bruchi sarà Roberto Barzanti. Durante la serata, come consuetudine, sarà presentato l’ “Omaggio al Cavallo dell’Anno” assegnato a Oppio, barbero vincitore della Carriera di luglio 2014 vinta dalla Contrada del Drago. A introdurre l’omaggio, presentato dalla giornalista Viola Carignani, un video realizzato ad hoc da Canale 3 Toscana.
Tra i personaggi che, nel corso degli anni, sono stati insigniti con il Premio Celli Silvio Gigli, Giulio Pepi, Alessandro Falassi, Emilio Ravel, Francesca Archibugi, Matthew Spender, Paolo Frajese e Mario Luzi, di cui si sta celebrando il centenario della sua nascita.
E’ di questi giorni, inoltre, l’accettazione da parte della Biblioteca comunale degli Intronati, di tutto l’archivio storico de La Voce del Campo. Una donazione voluta da Maria Pia Corbelli, attuale direttrice della testata ed ex allieva dello stesso Celli.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena