Prima pagina

Premiati a Siena in Rocca Salimbeni i vincitori del concorso fotografico “Dna di terracotta” sostenuto da Banca Mps

Un percorso visivo alla riscoperta delle origini della città immortalata dall’occhio attento dei giovani fotografi

Siena, 3 maggio 2016 – “L’identità nella visione della cinta muraria senese”. È questo il tema del concorso fotografico riservato agli studenti delle classi quarte del Liceo delle Scienze Umane e Economico Sociale Santa Caterina e del Siena Italian Studies, sponsorizzato da Banca Monte dei Paschi di Siena ed allestito nei locali della filiale Mps di via Banchi di Sopra dal 26 al 29 aprile

Il primo premio per il Liceo Santa Caterina è andato a Matilde Cigna per un bianco e nero dal titolo “Ombre”, una visione suggestiva ed emotiva, evocativa nel presente, dotata di grande capacità narrativa ed efficacia compositiva. Tra gli studenti del Siena Italian Studies è stata premiata Abbey Moore per lo scatto dal titolo “Abbiamo trovato le nostre avventure all’interno delle Mura”, una foto che interpreta pienamente il tema proposto suggerendo con l’immagine delle mura contemporaneamente sicurezza e libertà, descrivendo quell’infinito conchiuso che possiamo sperimentare identificandoci nella figura di spalle. Consapevole ed espressivo l’uso della simmetria ed efficace il bianco e nero. Geena Caporale si è aggiudicata il premio per l’originalità con “Una città non è misurata dalla sua lunghezza e larghezza ma dall’ampiezza della sua visione e l’altezza dei suoi sogni”, motivato dalla bellissima estetica della foto, rigorosamente composta e controllata in ogni dettaglio, dove il tema del riflesso è trattato in modo originale e innovativo con un’eccellente tecnica.
Segnalate anche le foto di Nicla Burresi, Victoria De Campos, Clara Kobler, Kyle Rothwell e menzionati gli scatti di Antea Del Pasqua, Violeta Guiglia, Kaylee Newcomb.
Le Mura della città costituiscono un’eredità unica per Siena e per i suoi cittadini, da conservare, da custodire, da valorizzare e perché no, da fotografare nella maniera più creativa possibile. Questo segno paesaggistico d’eccezione si è negato all’incedere del tempo ed al logorio degli anni, divenendo dunque un patrimonio storico ed architettonico che ha diritto di essere riportato alla luce.
Il progetto è nato da un’idea dell’Associazione Le Mura (da anni attiva protagonista nella tutela della cinta muraria senese, attraverso una meritoria opera di volontariato), condivisa dal Liceo delle Scienze Umane e Economico Sociale Santa Caterina da Siena e da Siena Italian Studies, con il patrocinio del Comune di Siena e la collaborazione dei fotografi ‘veterani’ del Siena Foto Club. La premiazione dei vincitori si è tenuta a Siena nella Sala San Donato di Rocca Salimbeni, sede storica di Banca Mps.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena