Posta su Facebook un messaggio che allarma gli amici, rintracciato dalla Polizia
31 Ago, 2017
Polizia-Ferroviaria auto

Una frase scritta su Facebook, probabilmente in un momento di particolare sconforto, ha messo ieri sera in allarme gli amici di un uomo, di origine senese.

Uno di questi amici, in particolare, intorno alle 21.20, ha chiamato il 113 ed ha informato la Polizia di Stato della presenza di un messaggio preoccupante sul profilo dell’uomo, che poteva far pensare ad un gesto estremo, non essendo tuttavia in grado di fornire informazioni né su dove questi si trovasse né su come potesse essere contattato.

Sono scattati immediatamente gli accertamenti per rintracciare l’uomo e verificare che non gli fosse capitato nulla. L’ attività, però, non è risultata affatto semplice e solo grazie alla tenacia degli operatori della Centrale Operativa e della Volante, che hanno attivato tutta una serie di contatti telefonici con amici e conoscenti dell’uomo, e di accertamenti anche fuori dalla Provincia di Siena, nella tarda serata ha dato il suo esito positivo.

Intorno alle 1.00 odierne , l’uomo è stato rintracciato dagli uomini del Commissariato di Poggibonsi, nella zona del Chianti, fortunatamente in buono stato di salute; lo stesso ha ringraziato gli operatori per l’interessamento dimostrato e ha rassicurato di non avere alcuna intenzione di compiere atti di autolesionismo.