Ponte: “Passo indietro nella trattativa, ma speriamo di farcela”
24 Lug, 2014

Antonio Ponte, in diretta su ARE, ha dichiarato che purtroppo è stato fatto un passo indietro nella trattativa per il futuro della Robur, perchè alcuni componenti della nuova “Siena 2019” non sono intenzionati ad allargare la società. La risposta dell’imprenditore italo-svizzero è stata che lui stesso sarebbe interessato al 100% della società per cercare poi, successivamente, ulteriori sostenitori. La decisione ultima spetta a Valentini: “L’unica persona che può decidere è il Sindaco” ha detto Ponte, che poi ha ribadito di essere convinto che i senesi comunque non lo lascerebbero da solo. “Servono entusiasmo, serenità e voglia di fare qualcosa di concreto” – prosegue Ponte, che conclude – “è ancora ingiusto e prematuro fare dei nomi per il futuro, prima bisogna pensare alla società”.