Sport

Ponte non va dal notaio. Amato: “Lunedì il ricorso d’urgenza”

Non si è presentato Antonio Ponte all’appuntamento con il notaio Mandarini e Anna Durio per il rogito su il passaggio delle quote societarie. Presenti invece Luigi Fumi e Lorenzo Turillazzi, oltre all’avvocato Alessandra Amato. Il nuovo rifiuto di Ponte a giungere ad un accordo ha portato la Durio ad attivare l’iter per il provvedimento d’urgenza regolato dall’art 700 del codice penale.
Lunedì partirà l’azione legale contro Antonio Ponte, come affermato ai nostri microfoni dall’avvocato Amato: “Abbiamo fatto un verbale negativo rilasciando in deposito gli assegni per Antonio Ponte. In assenza di comparizione all’invito a stipulare, lunedì mattina depositeremo in via d’urgenza un ricorso per cercare di ottenere dei provvedimenti urgenti e poi fare la causa di merito per il trasferimento delle quote. Ponte potrebbe costituirsi opponendosi, ma ritengo con scarse motivazioni a questo punto. Abbiamo un arbitraggio che ha stabilito una somma come previsto nel contratto, ha voluto ritenere non valida quella nomina di arbitratore, non si è capito su quali motivazioni, che mi sentirei di definire pretestuose e tese a perder tempo, facendo dilatare i tempi il più possibile, senza riuscire a capire per quale motivo.”

Per ascoltare le dichiarazioni di Alessandra Amato clicca qui

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena