Facebook Posts Home Slide Show Sport

Poker di vittorie per il basket senese. La Mens Sana domina Cambi Bisenzio, il Costone “suona” la nona

Poker di vittorie ieri per il basket senese. La Mens Sana è tornata la schiacciasassi che aveva dominato la prima parte di stagione prima della caduta nel derby. I biancoverdi travolgono una diretta concorrente, Campi Bisenzio, con un divario di 25 punti scavato negli ultimi due tempi, all’intervallo lungo il vantaggio era di soli sei punti. “Non era facile perché era la terza partita in sette giorni”, dice coach Binella, che ha visto due giocatori andare in doppia cifra, Tognazzi e Milano, tra le sorprese del momento.

La Mens Sana allunga dalle inseguitrici ma rimane a due punti dalla capolista Costone, che continua la sua marcia inarrestabile trovando la nona vittoria di fila. Anche qui match in bilico fino a metà gara, poi i gialloverdi aumentano pian piano il divario chiudendo sul 74-50 con Livorno. Il 75% dei punti arriva dal terzetto Niccolò Mencherini-Ondo Mengue-Ceccarelli.

In C Gold inaugura alla grande il 2022 la Virtus, che conduce dall’inizio alla fine la partita con la Synergy Valdarno e manda cinque giocatori in doppia cifra, trovando ottime risposte anche dai giovani. L’Acea vince 88-70 e sale al settimo posto, in piena corsa per i playoff

Era alla prima dell’anno anche la San Giobbe, che smaltito il Covid vince lo scontro diretto con Latina all’Overtime. Chiusi parte bene e chiude il primo quarto sul 22-13, più 8 a dieci dal termine ma i laziali recuperano trovando la tripla del pari allo scadere. Si va all’extratime e il canestro di Medford, top scorer dei suoi, chiude la partita sul punteggio di 89-87.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena