Poker di titoli regionali per la Montepaschi Uisp Atletica Siena ai Campionati toscani assoluti e promesse
7 Giu, 2016
Campionati toscani assoluti 2016 - I giornata - Firenze - foto Andrea Bruschettini

La Montepaschi Uisp Atletica Siena cala il poker ai Campionati toscani assoluti e promesse/under 23 andati in scena a Firenze nell’ultimo week end. Allo Stadio Ridolfi (da poco rinominato Asics Firenze Marathon Stadium), in una manifestazione valida anche come terza e ultima prova regionale per i Campionati di società assoluti, la compagine senese raccoglie quattro successi nella categoria promesse grazie a Marco Proietti Vagaggini nei 3000 siepi e nei 5000m; Rebecca Grifoni nei 1500m, Claudio Facchielli nei 200m. A questi titoli, sono da aggiungere altre otto medaglie, che portano il bottino complessivo del club biancorossonero al cospicuo totale di dodici podi, un risultato più che lusinghiero considerando che nelle ultime settimane pista e pedane del Campo Scuola di viale Avignone risultano chiuse per il completamento dei lavori.
Lo studente umbro Marco Proietti Vagaggini è riuscito a riscrivere il proprio personale sui 3000 siepi, 9’26″08, terminando terzo assoluto e primo tra gli under 23; risultato poi bissato nei 5000m (15’38”65), dove ha concluso quarto assoluto.
Ottima prestazione di Rebecca Grifoni (nella foto in home) nei 1500 che, abbattendo il personale di quasi quattro secondi (4’46”24), si è portata a casa il secondo posto assoluto, l’alloro regionale tra le promesse e il minimo di partecipazione ai Campionati italiani di categoria. Più fiducioso rispetto alle ultime uscite, anche Claudio Facchielli ha colto il secondo posto assoluto nei 200m (22″02), salendo allo stesso tempo sul gradino più alto del podio degli under 23.
Menzione speciale per la lanciatissima Federica Renzi, che, dopo aver siglato la scorsa settimana il primato toscano dei 100hs allieve, in questa occasione con le barriere più alte (0,84cm) è riuscita prima a correre in batteria in 14″61 (minimo per i Campionati italiani assoluti), poi ha chiuso al secondo posto la finale in 14″74. Sorpresa da Cristina Fornacelli, un passato da eptathleta con predilezione per lungo ed ostacoli, che per l’occasione si è cimentata nel getto del peso dove con 9,68m ha vinto la medaglia di bronzo, dando preziosi punti alla squadra per la classifica di società. Nel lancio del disco Chiara Medri ha vinto la medaglia d’argento tra le promesse; mentre, tra i tanti mezzofondisti scesi in gara, ottimo il comportamento di Jacopo Gragnoli, che, migliorando i personali sia negli 800m che nei 1500 (2’05”12, 4’19”81), è salito due volte sul gradino più basso del podio della categoria promesse.
Tante nel complesso le prestazioni nella top ten, con alcuni freschi primati personali, come Ian Moretti, sesto nell’alto con 1,92 (e 6,12m nel lungo); Niccolò Ghinassi, 50”54 nei 400m, settimo assoluto; Duccio Pecciarelli, 1’58”42 negli 800m, ottavo assoluto. Altri invece hanno avvicinato i propri migliori standard, come Anna Ceccarelli, nona nel lungo con 5,10m, Noa Rocchigiani, ottava nel triplo con 10,77m, Gaia Bellafiore, decima nel giavellotto, Daniele Marino, quinto nel disco (33,83m).
Il settore lanci lunghi (in particolare disco e martello) è quello che in questa fase ha risentito maggiormente della chiusura di pista e pedane Campo Scuola di viale Avignone, in quanto non esistono nelle vicinanze impianti dove poter svolgere allenamenti adeguati. Nonostante questo, oltre agli atleti citati, è sceso in pedana anche il veterano Gianclaudio Petreni che ha voluto dare il suo prezioso apporto di punti, con l’ottavo posto nel peso (11,20m) e il decimo nel martello (39,32m).

Di seguito tutti i risultati

Risultati femminili
Rebecca Grifoni, 4’46”24 nei 1500, PB (minimo per i Campionati italiani promesse), seconda assoluta e campionessa toscana promesse

Federica Renzi, 14.74 (-0.3) nei 100hs in finale e 14”61 (-0.3) in batteria, PB e minimo per i Campionati italiani assoluti, seconda assoluta

Cristina Fornacelli, 9,68m getto del peso, 3a

Anna Ceccarelli, 5,10 (-0.5) salto in lungo, 9a

Noa Rocchigiani, 5,08 (+0.2) salto in lungo, PB, 11a

Noa Rocchigiani, 10,77 (+1.0) salto triplo, 8a

Chiara Medri, 17,82m lancio del disco, 12a assoluta e medaglia d’argento tra le promesse

Gaia Bellafiore, 21,90 ne lancio del giavellotto, 10a

Anna Ceccarelli, Cristina Fornacelli, Noa Rocchigiani, Federica Renzi, 52”98 nella 4×100, 3° (gara non valida per i titoli toscani)

Risultati maschili

Filippo Baiano, 11”71 (-0.2) nei 100m, 23°
Francesco Raciti, 11”72 (-1.2) nei 100m, 24°
Simon Pietro Delprato, 11”73 (+0.5) nei 100m, 25°
Francesco Genovese, 11”76 (+0.7) nei 100m, 30°

Claudio Facchielli, 22”02 (+0.0)nei 200m, 2°, campione toscano promesse
Francesco Raciti, 23’86 (-1.6) nei 200m, 30°
Simon Pietro Delprato, 23”95 (-0.1) nei 200m, 35°
Tommaso Bruni, 24”02 (+0.8) nei 200m, 37°