Poggibonsi: rapinano una pasticceria, arrestati due giovani
18 Ott, 2016
carabinieri-auto-poggibonsi

Due giovani, uno dei quali ancora minorenne, sono stati arrestati dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Poggibonsi per rapina in concorso ai danni di nota pasticceria situata nel centro del paese valdelsano.
I due amici hanno fatto rientro a Poggibonsi alle prime luci del giorno, dopo aver trascorso tutta la notte in discoteca e invece di tornarsene presso le proprie abitazioni sono entrati in una pasticceria dove, vista l’ora c’era solo l’anziano proprietario impegnato a lavorare nel laboratorio.
Dato che la cassa era vuota i due hanno cominciato a danneggiare il locale, rovesciando sedie e rompendo arredi e vetrine. Poi hanno preso generi alimentari e alcolici e sono fuggiti. Solo una volta che se ne sono andati
il proprietario è riuscito a chiamare il 112 per dare l’allarme, descrivendo i due malviventi che nel frattempo avevano fatto perdere le proprie tracce correndo in direzione del centro cittadino.
Ricevuta la segnalazione la pattuglia dei Carabinieri si è messa immediatamente alla ricerca dei due soggetti rintracciati poco dopo nei pressi della Stazione ferroviaria.
E’ stata una sorpresa accertare che uno dei due era ancora minorenne, seppur non nuovo a questo tipo di scorribande, come d’altronde anche il maggiorenne, entrambi pregiudicati per reati legati al patrimonio.
I due sono stati arrestati e il minorenne è stato tradotto direttamente al centro di prima accoglienza di Firenze a disposizione della Procura della Repubblica per i minori.