Calcio

Poggibonsi: mister Fusci presenta la sfida con la Virtus Flaminia

I Leoni di Mister Fusci viaggiano a vele spiegate nella classifica del Girone E di Serie D e domenica faranno visita alla Virtus Flaminia: le due squadre sono appaiate al terzo posto a quota 29 punti, due punti in meno del Ponsacco ed a cinque lunghezze dalla capolista Robur Siena. Il tecnico del Poggibonsi presenta l’ultimo impegno del 2014 nella conferenza stampa di metà settimana facendo il punto della situazione in casa giallorossa. Giovanni Foderaro Poggibonsi

Mister, partiamo da ieri sera e dalla tradizionale cena degli auguri in casa giallorossa…
“E’ stata una bella serata, abbiamo respirato un grande entusiasmo intorno alla squadra e questo fa veramente tanto tanto piacere. Segno che abbiamo lavorato bene fino ad oggi: ripeto, fino ad oggi perché già domenica saremo impegnati in una gara molto difficile che stiamo preparando al meglio, al massimo, in casa di una Virtus Flaminia guidata da un grande Mister come Puccica”.

La classifica dice Poggibonsi e Flaminia terzi, a due punti dal secondo posto ed a cinque dalla vetta.
“Ci sono ancora tante gare e cinque punti di vantaggio non sono nulla: con i tre punti si fa presto a salire o a scendere, importante è la continuità ed il “mai mollare” in un campionato così lungo. Se sbagli tre o quattro partite la classifica cambia vistosamente. Di certo è che per noi domenica rappresenta una tappa importante”.

Gli effettivi a disposizione.
“In linea di massima siamo tutti ok, ho solo un po’ di dubbi riguardo all’esterno basso di sinistra visto che Tafi è squalificato e Ciardini è in forse. E’ questa l’unica complicazione di questa settimana e non avendo troppe alternative in quella posizione devo provare due/tre soluzioni e poi vediamo”.

La Virtus Flaminia è la squadra che fa il miglior calcio del girone?
“Credo proprio di sì, sarà importante domenica non dare loro la profondità per metterci in difficoltà. Questo vuol dire cercare di fare noi la partita considerando la loro mentalità a giocare offensivi e sapendo, ripeto, che se lasci loro spazi e profondità ti possono far male. Vorrei giocare una gara bella, viva, di corsa, di qualità ed aggressività. Sarà sicuramente una bella gara e vorrei vedere il solito Poggibonsi che fa cose buone”.:

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena