Calcio

Poggibonsi, Mister Fusci: “A Bastia gara complicata”

Dopo la bella vittoria di domenica scorsa ottenuta contro il Ponsacco, Leoni in campo allo Stefano Lotti per preparare al meglio il prossimo impegno di campionato che vedrà la truppa di Mister Fusci far tappa in casa del Bastia. L’allenatore giallorosso presenta la gara e fa il punto della situazione in casa Poggibonsi nella consueta conferenza stampa di metà settimana.

Mister, se tu fossi Pianigiani come ti muoveresti in previsione della prossima stagione…
“Beh, confermerei soprattutto la squadra, questo gruppo e tutto lo staff ma io non sono il Presidente. Di sicuro ti posso dire che fino ad oggi, e sottolineo fin ad oggi, abbiamo dimostrato di essere un gruppo vincente”.

Domenica in programma il testa-coda tra Bastia e Poggibonsi…
“Sarà una gara complicata per diversi motivi. Da parte mia ti dico che noi metteremo in campo la migliore formazione possibile. Giocare da primi in classifica contro gli ultimi è sempre insidioso e poi non ci dimentichiamo che il Bastia ha ottenuto due risultati utili nelle ultime due gare. Loro vivono di speranze per riuscire a conquistare un piazzamento playout e domenica contro di noi avranno una bella motivazione che sarà quella di fermare la capolista. Noi andremo a Bastia per cercare di conquistare tre punti importanti per rimanere in testa alla classifica”.

All’andata proprio contro il Bastia arrivò la prima vittoria dei Leoni in campionato…
“Sì, ma da quella gara il Bastia ha cambiato tanto sia a livello di giocatori sia a livello di guida tecnica. E’ totalmente un’altra squadra rispetto al girone di andata e credo che adesso giocare contro di loro sia difficile per tutti. Per noi la gara di domenica rappresenta una tappa di grande importanza: un esame importante a livello di maturità”.

La situazione dell’organico giallorosso…
“Abbiamo qualche acciaccato che oggi non parteciperà alla nostra partitella in famiglia ma domani rientreranno in gruppo i vari Ceccatelli, Rosseti e Foderaro. Domenica credo di avere tutti a disposizione visto che anche Valenti, dopo una decina di giorni di stop, questa settimana è rientrato in gruppo”.

In conferenza stampa il portiere Francesco Pacini

E’ una delle note più liete del Poggibonsi 2014/2015 e nel suo primo campionato da protagonista tra i “grandi” si sta facendo largo a suon di prestazioni e sicurezza in campo. Francesco Pacini, portiere dei Leoni classe ’95, si racconta nella conferenza stampa di metà settimana. poggibonsi portiere francesco pacini

Francesco, il tuo esordio in questa Serie D proprio nella gara di andata contro il Bastia…
“Sì, quella gara mi ha dato subito una grande iniezione di fiducia. E’ il primo anno per me tra i “grandi” e grazie alla fiducia del Mister che per me è quasi come un secondo babbo (sorride, ndr), alla società ed ai nostri tifosi sono contento di quello che abbiamo ed ho fatto fino ad oggi”.

Quale la tua parata più bella in questa stagione?
“La parata più bella e più difficile è quella che deve venire, quella che ancora devo fare. Vogliamo continuare a stupire, abbiamo un’ottima solidità difensiva grazie al lavoro di tutta la squadra ed alla linea difensiva che gioca davanti a me”.

Mister Fusci ha parlato della gara di domenica come di un esame di maturità per il Poggibonsi…
“A Bastia sarà una gara importante per testare la nostra maturità. Quando abbiamo giocato da primi in classifica abbiamo poi perso la gara successiva e quindi anche per tutti noi è un esame importante. Giocheremo per vincere, per rimanere più su possibile in classifica ma attenzione ai nostri avversari che rispetto all’andata hanno cambiato tutto o quasi”.

Lo scorso anno eri il terzo portiere dell’Empoli: ti saresti aspettato che Sarri facesse così bene in Serie A?
“Sì, Mister Sarri è attentissimo ai dettagli, alla cura dei minimi particolari e questo, nelle categorie che contano, fa senza dubbio la differenza”.

 

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena