Calcio

Poggibonsi in vetta alla classifica dopo il poker contro il Trestina

Il Poggibonsi di Mister Fusci serve il poker e sconfigge il Trestina di Mister Luzi per 4-0 grazie alle doppiette siglate da Foderaro e Rosseti. I Leoni conquistano così la vetta della classifica vista la netta sconfitta della Robur Siena che cade a Ponsacco per 3-0.
Il Poggibonsi schiera in avanti il tandem offensivo formato da Foderaro e Vitiello con Valenti che agisce tra trequartista davanti al centrocampo giallorosso formato da Galbiati, Ghelardoni e Caciagli. Difesa tipo con Tafi a destra e Tiritiello a sinistra mentre Checchi e Colombini formano la coppia centrale davanti a Pacini. Nel Trestina Mancini agisce da punta centrale con Salis, Polito e Ceccagnoli A. a supporto.
Il primo acuto della gara arriva al secondo minuto ed è di marca ospite: in area di rigore vengono a contatto Mancini e Colombini, il numero nove umbro cade ma il direttore di gara lascia continuare. Il Poggibonsi inizia ad imbastire interessanti trame offensive anche se le prime due occasioni di marca giallorossa nascono da calci piazzati. Al 7′ Caciagli impegna l’estremo difensore ospite Ceccagnoli N. su calcio di punizione mentre al quarto d’ora il corner battuto da Valenti trova lo stacco aereo di Checchi che però non inquadra lo specchio della porta umbra. Al 20′ ci prova ancora Valenti che sguscia via sulla sinistra e serve un invitante assist a centroarea per Foderaro ma la conclusione del bomber giallorosso viene stoppata dal provvidenziale intervento di Matarazzi. Passa un minuto e Valenti tenta la conclusione dal limite dell’area ma Ceccagnoli N. respinge di pugno. Al 26′ i Leoni passano in vantaggio: Foderaro riceve palla sulla trequarti, si libera bene del diretto avversario e si invola verso la porta del Trestina contrastato da Matarazzi che però non riesce a contenere l’attaccante giallorosso che una volta entrato in area non lascia scampo a Ceccagnoli N. con un destro ad incrociare che si insacca in rete.
La prima frazione di gioco termina con i Leoni in vantaggio per 1-0.
Nella ripresa sono ancora i giallorossi a dirigere le operazioni e dopo una decina di minuti è la volta di Ghelardoni che impegna Ceccagnoli N. con un tiro da fuori area. Passano quattro minuti ed uno scambio sulla destra tra Caciagli e Valenti permette a quest’ultimo di involarsi in fascia: cross con il contagiri per Foderaro che anticipa Ceccagnoli N. e di testa realizza il 2-0 e la decima rete personale in questo campionato. Il Poggibonsi continua a spingere ed al 65′ Caciagli batte una punizione dalla destra, palla spiovente in mezzo e capitan Tafi realizza il 3-0 che viene però annullato per offside dal direttore di gara.
Valzer di sostituzioni per le due formazioni con i Leoni che inseriscono Rosseti al posto di Valenti ed il Trestina che manda in campo Botteghi e Beccatini per Salis e Castaldo. Ed è proprio il neoentrato Rosseti che si libera bene, entra in area e viene steso da Tempesta: calcio di rigore e lo stesso Rosseti realizza la rete del 3-0. Dopo dieci minuti ancora Rosseti protagonista: il giallorosso controlla bene un pallone appena dentro l’area di rigore e lascia partire un destro angolato che si infila alle spalle di Ceccagnoli N..
Dopo tre minuti di recupero i Leoni possono esultare: il Poggibonsi supera il Trestina con un perentorio 4-0 ed i giallorossi riconquistano la vetta della classifica del Girone E di Serie D.

Le voci dagli spogliatoi.
Massimo Fusci (Allenatore Us Poggibonsi): “Sono contentissimo perché è stata una vittoria meritata, abbiamo espresso un buon calcio realizzando quattro reti e non incassandone alcuna. La squadra sta bene e ci crede, bene così. E’ il nostro quinto risultato utile consecutivo ma adesso ci vuole una bella prestazione a Spoleto che è un campo difficile. Vincere il campionato? Ci credo fortemente, ma più che crederci dobbiamo tutti esserne convinti. Il Poggibonsi c’è”.

Zoran Luzi (Allenatore Trestina): “Abbiamo retto per 70′ minuti ma il Poggibonsi ha strameritato la vittoria. Risultato giusto, non c’è niente da dire, ma peccato per quella situazione in area subito in avvio di gara dove francamente credo ci sarebbero stati gli estremi per concederci il rigore. I ragazzi hanno dato tutto, qua non molla nessuno: adesso dobbiamo recuperare qualche giocatore e vincere domenica prossima con la Pianese, gara importantissima per noi e per la nostra stagione”.

Giovanni Foderaro (Attaccante Us Poggibonsi): “Domenica scorsa il mio goal è stato pesante ed anche oggi è andata bene quindi avanti così. Oggi ci è andato bene anche il risultato di Ponsacco: adesso ci aspettano ancora nove battaglie per vincere questo campionato”.

Antonello Pianigiani (Presidente Us Poggibonsi): “Non avrei pensato ad una caduta così pesante da parte della Robur Siena e quindi ci aspetta una settimana da primi in classifica. Nel primo tempo abbiamo fatto tanto gioco poi nella ripresa siamo stati dilaganti. Ma oggi sarebbe stata dura per tutti affrontare il Poggibonsi. Sono contento per la gara, per il risultato e per i tanti giovani cresciuti nel nostro settore giovanile che anche oggi sono stati della gara. Domenica saremo a Spoleto e spero che i nostri magnifici tifosi ci seguano numerosi”.
POGGIBONSI vs TRESTINA 4-0

POGGIBONSI: Pacini, Tafi, Tiritiello, Galbiati, Checchi, Colombini, Ghelardoni (32’st Marciano), Caciagli, Foderaro (40’st Bandini), Valenti (18’st Rosseti), Vitiello.
A disposizione: Nigro, De Vitis, Ciolli, Cresti, Bagnoli, Picone.
Allenatore: Mike Fusci
TRESTINA: Ceccagnoli N., Cignarini, Castaldo (18’st Beccatini), Morvidoni, Matarazzi, Tempesta, Salis (12’st Botteghi), Vinagli (30’st Piccinelli), Mancini, Ceccagnoli A., Polito.
A disposizione: Santini, Monsignori, Laalam, Mariangeli, Guerri, Polverini.
Allenatore: Zoran Luzi

Arbitro: Sig. Kether Del Toso della sezione di Maniago
Assistenti: Cassese di Gorizia e Cifù di Cervignano del Friuli

Goal: 26′ Foderaro (P), 14’st Foderaro (P), 26’st Rosseti (P) su calcio di rigore, 30’st Rosseti (P)

Ammoniti: Tafi (P), Matarazzi (T), Tempesta (T)

Espulsi: nessuno.

Note: angoli 6-0, offside 3-0. Recupero 0′ e 3′. Spettatori 400 ca.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena