Poggibonsi: con DOTS – down on the street una serata dedicata all’Hip hop
19 Giu, 2015
murales poggibonsi

A Piazze d’armi e di città – Terre di Siena Valdelsa Festival una serata dedicata all’Hip hop e alla cultura Street. Domani, sabato 20 giugno, in concomitanza con la Festa della musica 2015, al Cassero della Fortezza di Poggio Imperiale appuntamento dalle 19 in poi con i concerti di Alien Army e LNRipley Sound System per la serata conclusiva di DOTS – down on the street, a cura di Circolo Arci Blue Train Club, dedicata all’Hip hop e alla cultura Street. In questi giorni i writers di fama internazionale Zed1, Hyuro e Mr.THOMS sono stati impegnati a realizzare tre opere su muri di grande importanza in giro per la città, con l’obiettivo di riscoprire le aree urbane e soprattutto rivalutare gli spazi, da semplici muri in vere e proprie espressione d’arte. A conclusione del progetto, arriva una serata tutta da ballare. Si parte con la performance di LNRipley Sound System, la band che propone dal vivo drum n’ bass e dubstep e che si presenta con un set up più snello, di grande impatto, in cui la diversità dei linguaggi manifesta in modo eclettico l’attitudine a fare ballare e instaurare uno scambio selvaggio di energia con il pubblico: uno spettacolo potente, con un light-show che ne è parte integrante. A seguire è la volta di Alien Army, il collettivo che rappresenta l’unione dei più grandi talenti che l’Italia abbia mai visto operare su un giradischi e che ha guadagnato il più alto numero di titoli nelle competizioni italiane di turntablism, oltre a conseguire piazzamenti importanti a livello europeo e mondiale. Il costo del biglietto di ingresso ai concerti è di 8 euro intero, 5 euro ridotto per soci Arci, Uisp, Legambiente, Coop, studenti e ragazzi sotto i 18 anni. Per informazioni inviare un’e-mail a livebluetrainclub@gmail.com

Sempre domani, sabato 20 maggio, ultimo appuntamento con la sezione Festival Internazionale delle Ombre realizzata in collaborazione con le associazioni Amici di Staggia e Staccia Buratta per la direzione artistica di Marcella Fragapane. Alle 21.45 alla Rocca di Staggia Senese va in scena Volpino e la luna della compagnia L’Asina sull’Isola (Reggio Emilia), spettacolo adatto ai bambini dai 3 anni in su e ispirato alla favola scritta da Loris Malaguzzi, il noto pedagogista fondatore delle scuole dell’infanzia di Reggio Emilia, in cui si narra l’avventura di Volpino, liberato in una magica notte di primavera dal museo Lazzaro Spalanzani grazie all’aiuto di cento uccellini, fino al suo volo sulla luna. Sul palco solo un telo bianco, una sedia, un grande libro. Una scenografia semplice, all’interno della quale la lettura si trasforma attraverso il gioco d’ombre in una specie di “lanterna magica” in cui le figure fisse delle pagine del libro si liberano e prendono vita propria.

Il costo del biglietto è di 7 euro, 1 euro per bambini e ragazzi fino a 14 anni. Per informazioni, Associazione Stacciaburatta tel. 333 5913530, Associazione Amici di Staggia tel. 0577 930363, www.festivalombre.it.

L’undicesima edizione di Piazze d’armi e di città – Terre di Siena Valdelsa Festival prosegue fino al 30 giugno con tanti appuntamenti di vario genere. Per informazioni e per il programma dettagliato è possibile consultare il sito internet www.politeama.info o scrivere all’indirizzo mail info@politeama.info. Piazze d’armi e di città è anche su facebook: seguiteci su www.facebook.com/piazzedarmiedicitta

Piazze d’armi e di città – Terre di Siena Valdelsa Festival è promosso da Comune di Poggibonsi e Fondazione Elsa con il patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Siena e la collaborazione delle associazioni del territorio: Amici di Staggia, Staccia Buratta, Circolo Arci Blu Train Club, Music Pool, Timbre, Associazione via Maestra – Centro Commerciale Naturale e con Pan Urania spa e Unicoop Firenze – sezione soci Poggibonsi come main sponsor. In una progettualità di area inoltre, quest’anno il festival si avvale anche del gemellaggio artistico con il Festival Nottilucente, promosso dall’Associazione Culture Attive per conto del Comune di San Gimignano.