Prima pagina

Picchia e rapina la madre, arrestato 30enne

Non voleva dargli il suo telefonino e per questo l’ha picchiata. E non era la prima volta, succedeva sempre quando la donna non assecondava le sue richieste. La nuova storia di violenze in famiglia arriva da Staggia Senese e i protagonisti sono una madre poco più che cinquantenne e il figlio trentenne, disoccupato. Ieri l’ennesima aggressione, motivo per cui la donna, esasperata, ha chiamato i carabinieri. Dopo pochi minuti una pattuglia del Nucleo Radiomobile di Poggibonsi è arrivata sotto casa della famiglia ed anche davanti ai militari l’uomo non accennava a calmarsi tanto che i carabinieri si sono trovati costretti ad accompagnarlo in caserma. Da ulteriori accertamenti è emerso che l’uomo aveva l’abitudine di picchiare la madre ogni qual volta che non assecondava le sue richieste. In questa occasione però l’uomo oltre che percuotela, le ha procurato lesioni e l’ha rapinata del telefonino.
La donna ha riferito che anche in altre occasioni si era vista costretta a ricorrere alle cure del Pronto Soccorso per le percosse ricevute dal figlio, ma non aveva mai avuto il coraggio di denunciarlo.
L’uomo è stato arrestato per percosse, lesioni e rapina, adesso si trova ristretto presso la casa circondariale di Siena a disposizione della Procura della Repubblica di Siena.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena