Calcio

Pianigiani (Poggibonsi): “Tifo correttissimo, grazie a tutti”

Antonello Pianigiani, Presidente Poggibonsi

Termina a reti bianche il big match del Girone E di Serie D tra il Poggibonsi di Mister Fusci e la Robur Siena di Mister Morgia che esce indenne da uno Stadio Stefano Lotti completamente esaurito e colorato di giallorosso dai tifosi del Leone con una coreografia da brividi.
Il Poggibonsi schiera in avanti l’inedito tandem offensivo Foderaro-Vitiello mentre a centrocampo Galbiati funge da vertice basso con Ghelardoni, Caciagli e Rosseti che completano la linea mediana dei Leoni. Nella Robur Siena Crocetti agisce da punta centrale Titone e Minincleri a supporto.
Il primo acuto della gara arriva al secondo minuto ed è di marca Poggibonsi: punizione battuta dalla destra da Caciagli per la testa di capitan Tafi che anticipa tutti ma spedisce la palla alta sopra la traversa. Ancora Leoni in avanti al quarto d’ora: schema su calcio piazzato di Caciagli che serve Rosseti, sponda dentro per Foderaro che arriva in leggero ritardo all’appuntamento decisivo con la sfera. Al minuto 23′ si fa vedere in avanti la Robur Siena con Crocetti che da posizione defilata calcia di prima intenzione senza però inquadrare lo specchio della porta giallorossa difesa da Pacini. Poco dopo ci prova Zane che al volo dopo una respinta della difesa del Poggibonsi tenta la stoccata dalla media distanza: buona la coordinazione ma palla alta sopra la traversa. Un paio di minuti dopo la mezz’ora ci prova ancora il Poggibonsi con una punizione battuta in mezzo dalla trequarti da Caciagli, Tafi si libera bene in area ma il suo colpo di testa si perde sul fondo. Al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco le squadre sono ancora ferme sullo 0-0.
Nella ripresa ci prova per prima la Robur Siena dopo un paio di minuti: punizione battuta da Minincleri, testa di Rascaroli ma Pacini blocca senza problemi. Doppio cambio per i Leoni al sesto della ripresa: dentro Valenti e Ceccatelli per Vitiello e Rosseti, non al meglio dopo uno scontro di gioco avvenuto sul finire del primo tempo. Anche per la Robur Siena due nuovi innesti al quarto d’ora: Crocetti e Vianello lasciano il posto a Redi e Riva. I Leoni continuano a mantenere le redini del gioco mentre la Robur Siena difende con una linea bassa cercando di sfruttare la velocità di Titone in avanti. Al minuto 70′ proprio il neoentrato Valenti scambia bene con Foderaro al limite dell’area senese, scarico per Caciagli che di prima intenzione calcia d’esterno: la palla esce di poco dal palo destro della porta difesa da Viola. Nei minuti finali è però la Robur Siena a rendersi pericolosa: lancio di Zane per Varutti che entra in area e scaglia una conclusione di sinistro verso la porta di Pacini che smanaccia la palla prima del decisivo intervento a liberare di Colombini.
Dopo tre minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine dell’incontro: allo Stefano Lotti il derby tra Poggibonsi e Robur Siena termina 0 a 0.

Le voci dagli spogliatoi.
Massimo Fusci (Allenatore Us Poggibonsi): “Sono soddisfatto della prova dei miei ragazzi anche se naturalmente avrei voluto vincere. Vincere contro il Siena non è facile, noi ci abbiamo provato ed alla fine è venuto fuori uno 0-0 che credo sia un risultato giusto per entrambe le squadre. Oggi la posta in palio era altissima, c’erano tantissimi tifosi e per questo dico grazie ai miei ragazzi che oggi hanno permesso a tutta la nostra città di vivere una grande giornata di calcio”.

Massimo Morgia (Allenatore Robur Siena): “Abbiamo fatto una prestazione positiva per come avevamo preparato la gara, gara che per noi era la terza nel giro di una settimana. Avevamo due risultati su tre a disposizione ed alla fine le occasioni su palla in movimento le abbiamo avute noi nel finale. Sono contento per il risultato e per il grande pubblico che ha dimostrato civiltà e rispetto. Questa gara è uno spot per il calcio”.

Matteo Caciagli (Centrocampista Us Poggibonsi): “E’ un pareggio che ha un significato importante, abbiamo messo in campo una prestazione tutta cuore e grinta facendo anche vedere delle buone giocate. Era una gara di grande importanza ed è stata equilibrata: un episodio la poteva indirizzare a favore di una delle due squadre ma certo è che questo campionato è ancora tutto aperto. Un grande grazie ai nostri tifosi che ci sono sempre vicini e che oggi ci hanno fatto provare delle grandi sensazioni”.

Nicolas Zane (Centrocampista Robur Siena): “Alla fine è venuto fuori un pareggio che ci permette di rimanere avanti con tre punti di vantaggio. Siamo consapevoli dei nostri mezzi per continuare a far bene da qui alla fine del campionato”.

Antonio Ponte (Presidente Robur Siena): “In palio ci sono ancora più di trenta punti da qui alla fine del campionato, non ci sentiamo vincitori ma siamo senza dubbio la squadra da battere. Duello a due tra noi ed il Poggibonsi? Credo che ci sia ancora la possibilità che si inserisca una terza incomoda…”.

Antonello Pianigiani (Presidente Us Poggibonsi): “Grazie veramente a tutti i tifosi presenti, c’è stato un tifo correttissimo ed i nostri tifosi giallorossi sono stati autori di una grande, splendida coreografia: abbiamo un pubblico che merita più della Serie D. Per quanto riguarda la gara credo che sia stata una gara opposta a quella di andata quando noi eravamo ancora work in progress: ai punti abbiamo vinto noi ma lo 0-0 è un risultato che ci può stare stando a quanto visto in campo. Ci sono ancora tre punti di distanza tra noi e la Robur Siena, vincerà il campionato chi sbaglierà di meno”.

Campionato Nazionale Serie D
Girone E – 23^giornata:

POGGIBONSI: Pacini, Tafi, Tiritiello, Galbiati, Checchi, Colombini, Rosseti (6’st Valenti), Ghelardoni, Foderaro, Caciagli, Vitiello (6’st Ceccatelli).
A disposizione: Nigro, De Vitis, Ciolli, Bandini, Casucci, Marciano, Picone.
Allenatore: Mike Fusci
ROBUR SIENA: Viola, Mileto, Nocentini, Rascaroli, Portanova, Varutti, Minincleri, Vianello (14’st Redi), Crocetti (14’st Riva), Zane, Titone.
A disposizione: Fontanelli, Giovanelli, Collacchioni, Pasaric, Diomande, Santoni, Bigoni.
Allenatore: Massimo Morgia Arbitro: Sig. Luca Detta della sezione di Mantova
Assistenti: Dell’Università di Aprilia e Notarangelo di Cassino

Ammoniti: Caciagli (P), Nocentini (S), Tafi (P), Riva (S)

Espulsi: nessuno.

Note: angoli 4-3, offside 0-3. Recupero 1′ e 3′. Spettatori 2.500 ca.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena