Petizione per un primario di ginecologia non obiettore a Le Scotte
8 Mar, 2017
sciopero globale donne

Sciopero globale oggi per le celebrazioni dell’8 marzo. Bel 50 paesi hanno aderito alla mobilitazione in nome della condizione della donna, promosso dal coordinamento nazionale Non una di meno. “Anche Siena aderisce – ha spiegato ad Are Albalisa Sampieri del comitato Se non ora quando – perchè c’è bisogno di un nuovo corso di femminismo. Dopo le lotte degli anni Settanta, sembrava che si fossero conquistati pari diritti e doveri, invece oggi tutto torna in discussione. Sappiamo che l’adesione allo sciopero non sarà massiccia ma questo appuntamento vuole essere un simbolo di ripresa di certe lotte a difesa dei diritti. Qui a Siena, per esempio, abbiamo avanzato la richiesta di nominare come prossimo primario di ginecologia un medico che non sia obiettore di coscienza. Ci vuole libertà per le donne in campi così importanti della vita”.