Percossi Papi: “E’ un privilegio per me essere ospite in questa sala”
16 Giu, 2015
percossi papi in Piazza del Campo

Sono gioielli da regine quelli esposti nella sala del Mappamondo di Palazzo Comunale e dedicati alle contrade. Un lavoro di alta oreficeria realizzato dall’artista Diego Percossi Papi che ha lavorato per ben quattro anni alla realizzazione di questa mostra. “E’ un privilegio per me essere ospite in questa sala che io ritengo una delle più belle del mondo”, ha detto l’artista-orafo in diretta stamani ad Antenna Radio Esse. Poi parlando della sua mostra ha spiegato: “Ho creato dei gioielli non gioielli, ma piuttosto dei segni distintivi che sottolineano il senso profondo di appartenenza che è nel Dna dei senesi. La cosa interessante di questa mostra è che praticamente si svolge in itinere, perchè mano mano si arricchisce di un episodio nuovo; l’ultimo episodio è la Maestà di Simone Martini, che abbiamo realizzato come omaggio a questo grandissimo maestro della pittura italiana, usando delle tecniche preziose che lo stesso Simone Martini usa nel suo affresco: nel manto della Madonna, per esempio c’è un grande cristallo di rocca, poi la foglia d’oro, il blu del lapislazzulo”.