Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Per Siena chiede un attraversamento pedonale in via Fiorentina

Durante seduta consiliare di ieri il gruppo Per Siena (Vanni Griccioli, Massimo Mazzini e Pierluigi Picchi) ha presentato un’interrogazione per l’installazione di un attraversamento pedonale, con possibilità di prenotazione, in via Fiorentina, nei pressi dell’incrocio con viale A. Sclavo.

Come ha evidenziato Griccioli <<Ci vediamo costretti a sensibilizzare nuovamente l’amministrazione sull’argomento perché le soluzioni emerse durante la precedente interrogazione non trovano soddisfazione nell’immediato, con la conseguente preoccupazione dei pedoni che non si sentono in sicurezza durante l’attraversamento oggi privo di semafori attivi>>. Da qui la richiesta di <<interagire con le aziende ubicate nella zona, come la GSK, al fine di trovare una soluzione che vada ad incontrare le esigenze dei lavoratori, sovrapponibili alle aspettative degli abitanti dell’area. E di far studiare, nuovamente, ai competenti uffici la possibilità di inserire, all’altezza dell’intersezione, un attraversamento con impianto semaforico a chiamata gestita dai pedoni, anche in virtù del fatto che in precedenza tale meccanismo non aveva mai ingenerato ingorghi alla circolazione>>.

Il vicesindaco Corsi ha spiegato che <<quell’impianto era a fine vita e che il Codice della Strada non prevedeva più l’utilizzo di un semaforo lampeggiante con chiamata pedonale. Da qui, l’inevitabile contrazione del ventaglio di possibilità di intervento>> aggiungendo che <<la soluzione migliore è stata quindi quella di mettere un nuovo APL visto che circa 20 metri più avanti c’è già un attraversamento rialzato. Sono 12 circa gli impianti di questo tipo realizzati e finalizzati alla sicurezza dei pedoni che si caratterizzano da 2 lampioni, dotati di specifiche ottiche pedonali asimmetriche che, posti secondo un preciso schema geometrico, hanno la funzione di illuminare oltre che le strisce pedonali (illuminamento orizzontale) anche il corpo del pedone (illuminamento verticale) al fine di incrementarne la visibilità; inoltre i cartelli di attraversamento pedonale sono retroilluminati e dotati di box lampeggianti. A ciò si aggiunge, inoltre, un intervento per risistemare le aiole presenti e nello specifico di una “salva pedone” con cordonato duro che permette una maggiore sicurezza per chi attraversa>>.

Griccioli ha risposto che <<l’insistenza su questa vicenda è dettata dalla richiesta da parte di cittadini e lavoratori che vivono la zona e, pur capendo la questione relativa al Codice della Strada, resta comunque la necessità di trovare una soluzione definitiva da parte dell’Amministrazione>>, ribadendo il fatto che

<<durante il giorno è difficile, con questo attraversamento, riuscire a inibire la velocità dei veicoli che passano l’incrocio>>.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena