“Per giudicare l’andamento di Banca Mps bisogna guardare il secondo semestre”
8 Ago, 2014
RoccaSalimbeni_Siena--620x420_640x434

Prosegue in deciso calo la seduta di Mps in Piazza Affari all’indomani dei conti peggiori delle attese. Il titolo, che in mattinata non riusciva ad aprire (-9% teorico), adesso perde il 6,64% a 1,07 euro. Il Monte ha annunciato una perdita di 353 milioni (erano 379 milioni un anno fa), di cui 178,9 milioni nel singolo trimestre (-278 milioni nello stesso periodo del 2013) per effetto degli interessi sui Monti bond e delle rettifiche su crediti. “Bisogna avere la consapevolezza che almeno i primi 6 mesi sono influenzati in maniera pesante dall’onere del debito che c’era con lo stato – spiega il sindaco Valentini, per cui il vero andamento della Banca lo vedremo dal punto di vista della redditività nel secondo semestre del 2014