Pattinaggio polisportiva Olimpia Colle: il gruppo Dynamo vince il campionato regionale FIHP
14 Feb, 2017
Olimpia_Colle_Pattinaggio 2017

E’ iniziata con il botto la stagione agonistica della Polisportiva Olimpia, sezione pattinaggio (sponsor Newton Trasformatori spa), il gruppo Dynamo ha vinto il campionato regionale FIHP Piccoli Gruppi Divisione Nazionale, svoltosi ieri a Maliseti (Prato) ed ha staccato il pass per i campionati italiani che si terranno dal 16 al 19 marzo a Reggio Emilia.

Le atlete colligiane hanno portato in pista a Maliseti il nuovo disco “Il dono del marionettista” con il quale avevano esordito quest’anno al Mandela Forum di Firenze nel Contest gruppi dell’International Skate Awards, qui avevano ottenuto un buon sesto posto in una gara di livello nazionale, ma l’obiettivo era fare bene al campionato regionale e le ragazze non hanno deluso le aspettative e meritatamente si sono aggiudicate la vittoria, precedendo le favorite, il gruppo Genesis di Livorno ed il gruppo Black Dogma di Lucca.

Le nove atlete della Polisportiva Olimpia – Sofia Gorini, Francesca Docci, Valentina Salaris, Elettra Signorini, Chiara Radi, Martina Massimiani, Viola Grassi, Eleonora Marchi e Cristina Di Gennaro – hanno ben eseguito le coreografie ideate da Francesca Sozzi ed Anna Sovran, su una musica dolce e struggente che ha incantato il pubblico ed i giudici che alla fine le hanno premiate con la vittoria.

Siamo felici per le nostre atlete ma anche per noi stesse – hanno dichiarato le due allenatrici Francesca Sozzi ed Anna Sovran – abbiamo creduto fortemente in questo progetto di inserire i Gruppi Spettacolo all’interno di una società che ha consolidate e vincenti tradizioni nel settore artistico, il Gruppo Dynamo è stato il primo esperimento di circa 4 anni fa, dopo di loro sono arrivati altri due gruppi (Supernova e Piccolo Gruppo) di atleti piu’ giovani che hanno partecipato a gare Uisp, contiamo in futuro di crearne di nuovi o ampliare quelli esistenti, per ora ci godiamo questa vittoria, consapevoli che c’è ancora tanto ma tanto lavoro da fare.