Palio, Valentini: “La svolta brutale di De Mossi per cambiare il regolamento”
8 Ago, 2018
Valentini al Ceppoi giugno 2017

“L’autoritarismo di De Mossi fa male al Palio” sono le parole di Bruno Valentini che dopo aver governato la Festa per 5 anni, rimane sorpreso di come l’attuale sindaco abbia tentato di forzare la mano volendo modificare il regolamento del Palio con un’ordinanza, idea bocciata dai priori nella riunione di ieri. Nell’intervista di stamani ad Antenna Radio Esse, Valentini ha parlato della necessità di modificare l’atto che regola la festa ma in maniera condivisa con la città e ha ribadito che il compito comunque spetta al consiglio comunale. “Siamo a pochi giorni dal Palio e si dovrebbe parlare di cavalli e fantini, invece siamo a discutere di sanzioni. La svolta brutale di De Mossi poteva essere ragionata e proposta per il futuro, ora ci si ritrova ad una novità che anche le contrade non sanno come gestire. E’ vero che c’è la necessità di rivedere il regolamento del Palio, ma va fatto con calma, la materia è complessa, pensiamo alle nuove tecnologie che fanno parte del nostro quotidiano e che lì non sono contemplate. Non voglio giudicare il sindaco e l’amministrazione che vanno lasciati liberi di operare, credo però che ci voglia più tatto”.
Valentini è critico anche sulla scelta di non sanzionare i fronteggiamenti avvenuti in piazza del Campo. “Sdoganare questo comportamento è pericoloso”.