Palio: l’assenza di Oppio a Monticiano potrebbe comprometterne la partecipazione alle carriere del 2017
24 Mag, 2017
Leocorno Oppio-Gingillo ago 2014_800x532

Si è tenuto ieri pomeriggio l’ultimo appuntamento con le corse di addestramento per i cavalli del Palio a Monticiano.

Non è passata inosservata l’assenza al Tamburo del cavallo Oppio. A commentare le corse ai nostri microfoni questa mattina Viola Carignani: “La settimana scorsa aveva fatto qualche giro in più sulla pista di Mociano a causa della caduta del fantino, per cui era leggermente affaticato e così i proprietari hanno deciso di non portarlo. questo però potrebbe compromettere il proseguo del suo percorso di addestramento,  perché nel Protocollo 2017 è prevista la presenza a due appuntamenti sulla pista del Tamburo e due a Mociano. E Oppio ha corso solo una volta a Monticiano. Però è anche previsto che la Commissione Tecnica abbia l’ultima parola. Quindi per un cavallo come Oppio  questi problemi non dovrebbero sussistere perché ha già dimostrato di essere un cavallo da palio avendone vinto uno e corsi altri”.

Grandi aspettative erano nutrite verso la Terza Corsa, che comprendeva tutti cavalli da Palio che avessero già esperienza in Piazza e Rexy, fratello pieno di Istriceddu, Viola Carignani in proposito ha dichiarato: “Abbiamo visto poco, purtroppo,  c’è stata la Caduta di Ondina Prima che è scivolata e ha iniziato a galoppare in senso opposto, così la corsa è praticamente finita perché per evitare gli scontri tutti hanno rallentato. ”