Palazzo Pubblico e Sinagoga di Siena protagonisti del programma di “Febbraio al Museo”
14 Feb, 2017
Sinagoga Visite Guidate2

Il Palazzo Pubblico di Siena sarà il protagonista assoluto degli eventi in programma, giovedì 16 e venerdì 17 febbraio, all’interno della rassegna “Febbraio al Museo”. Per l’occasione sarà possibile visitare le stanze trecentesche che raccolgono l’esposizione dei Costumi del Corteo Storico del Palio e ammirare i capolavori artistici del pittore senese Taddeo di Bartolo conservati nella Cappella dei Signori e nell’Anticappella del Museo Civico. Un tuffo nella storia di Siena che si intreccia con quella della cultura ebraica, che anche giovedì 16 febbraio, sarà possibile scoprire, attraverso visite guidate speciali dedicate all’edificio di culto che si trova a pochi passi da Piazza del Campo.

“Andar per Ghetti e Giudecche”: alla scoperta della Sinagoga. La giornata di giovedì 16 febbraio sarà interamente dedicata alla cultura e storia ebraica a Siena. Dalle ore 10.45, ogni mezz’ora, l’edificio storico che si trova a pochi passi da Piazza del Campo aprirà le sue porte per un ciclo continuo di visite guidate. La Sinagoga di Siena fu progettata dall’architetto fiorentino Giuseppe del Rosso e inaugurata nel 1786. Il luogo di culto conserva al suo interno un “piccolo tesoro” formato da argenti e paramenti rituali esposti nella sala adiacente l’aula di preghiera, come la sedia di Elia o sedia per la circoncisione. L’opera, finemente intarsiata con versetti in ebraico, è stata realizzata nel 1860 dagli artisti che appartenevano alla scuola del Purismo senese. Le visite guidate alla Sinagoga di Siena sono a pagamento. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare il numero 0577271345 oppure scrivere una mail a sinagoga.siena@coopculture.it.

Per Febbraio al Museo su e giù per Palazzo Pubblico. Giovedì 16 febbraio alle ore 18 torna l’appuntamento con la retrospettiva dedicata ai rinnovi dei costumi del Corteo Storico del Palio. Un viaggio tra i velluti e le preziose stoffe indossate dai figuranti del Comune di Siena durante la passeggiata storica che precede la corsa del Palio del 2 luglio e del 16 agosto. Il percorso guidato è scandito dai “rinnovi” delle monture del 1928, 1955, 1981 e del 2000. Tra i costumi conservati nelle trecentesche sale comunali anche i 322 costumi del Corteo Storico del 2000 selezionati da un’apposita Commissione della quale ha fatto parte anche la costumista Premio Oscar, Gabriella Pescucci. Le visite guidate nella Sala dei Costumi di Palazzo Pubblico è a pagamento e su prenotazione. Per informazioni è possibile chiamare il numero 0577292614 o scrivere una mail all’indirizzo di posta elettronica ticket@comune.siena.it.

Al Museo Civico sulle tracce della pittura senese. “Febbraio al Museo” si arricchisce con le visite alla Cappella dei Signori e all’Anticappella di Palazzo Pubblico, dove venerdì 17 febbraio dalle ore 15 sarà possibile ammirare i capolavori che Taddeo di Bartolo dipinse tra il 1406 e il 1408. Il pittore appartenente alla scuola senese realizzò nella Cappella cinque storie mariane, dall’Annunciazione, posta sopra l’altare, alle quattro grandi scene poste sulla parete sinistra che raffigurano: il Congedo dagli Apostoli, la morte della Vergine, i funerali della Vergine e l’Assunzione. Nell’Anticappella Taddeo di Bartolo venne incaricato nel 1415, di costruire un ciclo pittorico partendo dalla raffigurazione delle Virtù necessarie al buon esercizio del potere (Giustizia, Magnanimità, Forza, Prudenza e Religione) sotto le quali si trova una galleria di personaggi legati alla formazione dell’Antica Roma, come Catone, Muzio Scevola e Scipione. Per partecipare alla visita guidata è possibile chiamare i numeri di telefono 0577292614-15 oppure scrivere una mai all’indirizzo di posta elettronica ticket@comune.siena.it.

Info utili. Febbraio al Museo. è la rassegna di eventi, visite guidate e iniziative per adulti e bambini alla scoperta dei grandi artisti e delle istituzioni che hanno fatto la storia della città. La rassegna è organizzata dal Comune di Siena, assessorato alle politiche per il turismo, in collaborazione con l’assessorato alla cultura. Il programma è disponibile su www.enjoysiena.it e www.comune.siena.it. La rassegna è realizzata con risorse dell’imposta di soggiorno. Per info è possibile contattare i numeri 0577 292128-178-206, scrivere una mail a turismo@comune.siena.it. Sui social per essere sempre aggiornati sulle iniziative è possibile i profili EnjoySiena su Facebook, Google+, Tumblr, Instagram, Pinterest, YouTube.