Ottimi risultati per i ragazzi del CUS Siena judo
14 Nov, 2017
Cus judo-piombino

Saranno Giacomo Laghi (55 kg) e Giga Gubeladze (+100 kg) a rappresentare il Cus Siena Judo alla finale dei campionati italiani 2017 esordienti B e alla Coppa Italia. Giga Gubeladze, nella Coppa Italia, sarà affiancato da Andrea Ferretti, in questo evento judoistico importantissimo che si terra a Lido di Ostia, il quale si è qualificato di diritto avendo fatto l’argento lo scorso anno e grazie alle vittorie conseguite durante le gare di Gran Prix.
Ancora un buon risultato per la sezione judo del Cus Siena e per il loro Maestro Simone Cresti.
Pur non ottenendo la qualificazione, ottima è stata la prestazione di Jacopo Olla (50 kg) con due combattimenti su tre vinti, così come per Lorenzo Anichini (50 kg) che, anche lui non qualificato, si è comunque battuto con grande determinazione sul tatami piombinese. Sempre molto grintoso Tobia Grazzini in gara nel confronto con gli avversari che alla fine gli hanno però tolto la possibilità di essere presente a Ostia per gli italiani.
La giornata è stata poi arricchita nel pomeriggio da altri podi conquistati dai giovani judoka cussini impegnati in un torneo per cinture colorate, non legato alla qualificazione per i campionati italiani.
Primi classificati per la categoria 45 kg, Marco Boccacci e Kris Cipriani a novanta chili, secondo classificato Niccolò Olla (kg 45) e Giulia Palumbo (kg 70), mentre Matteo Galasso (kg 60) sale al terzo posto sul podio. Anche se non sono riusciti ad arrivare al podio, molto buone sono state la prestazione di Lorenzo Olla (kg 50) e Tommaso Buti (kg 66) entrambi quinti.
Un grosso in bocca al lupo quindi per Giacomo Laghi, Giga Gubeladze e ad Andrea Ferretti in attesa dei prossimi importanti appuntamenti che li vedranno impegnati alle finali nazionali e complimenti agli atleti del CUS SIENA JUDO che con il loro impegno continuano a dare grandi soddisfazioni a questo gruppo sportivo senese.
Nello stesso giorno, a Massa Martana, i piccoli guidati da Sampieri Cristina sono saliti tutti sul podio conquistando l’oro con il capitano Oscar Capezzuoli, quattro argenti vinti da Francesco Cosentino, Roberto Chiappini, Gregorio Vigni e Maria Rosaria Fiorello; al bronzo, invece, Alessandro Prestigi, Tommaso Pinassi, Alessandro Cardinale e Virginia Vallone.
Sempre domenica dodici, a Bologna, Yuri Ferretti e Riccardo Pinto, sono stati selezionati a rappresentare l’Italia nella Coppa Europa di Kata “Memorial Clause” che si terrà a Bruxelles il 25 febbraio 2018, un “fil rouge” che unisce idealmente i “top competitos” ai nuovi ruspanti che ambiscono a mete più elevate.