Ottanta studenti da Brasile, Colombia e Argentina all’Università di Siena
30 Giu, 2016
universita rettorato cortile_800x600

Ottanta studenti di università, istituzioni ed enti di ricerca del Brasile, della Colombia e dell’Argentina, saranno a Siena dal 4 al 15 luglio prossimi per la summer school in diritto costituzionale “Democracia e Desenvolvimento”.
La summer school, alla sua seconda edizione, è organizzata nell’ambito delle consolidate attività di collaborazione con università latinoamericane del DIPEC, gruppo di ricerca sul diritto costituzionale comparato della Università di Siena, insieme all’Università “Faculdades Alfa-Alves Faria” (Brasile), ed è aperta a studenti, dottorandi, ricercatori e operatori del diritto interessati ai recenti sviluppi del diritto costituzionale, con particolare attenzione ai temi della globalizzazione del diritto e del dialogo tra ordinamenti.
I quattro moduli proposti agli studenti nei dieci giorni del corso avranno come oggetto la tutela giurisdizionale dei diritti fondamentali, i diritti civili e politici, i diritti sociali e il rapporto tra diritto e sviluppo economico. Tutte le attività si svolgeranno nelle aule del dipartimento di Giurisprudenza dell’Università di Siena, nel complesso didattico di via Mattioli, e saranno tenute in lingua spagnola e portoghese da docenti ed esperti europei e brasiliani.
Coordinano il corso i professori Tania Groppi e Andrea Pisaneschi per l’Università di Siena e i professori André Ramos Tavares e Thiago Matsushita per le Faculdades Alfa-Alves Faria.
L’accordo di cooperazione tra l’Ateneo senese e quello brasiliano prevede, oltre alla summer school, di incrementare lo scambio di studenti e ricercatori, svolgere programmi comuni di ricerca e organizzare iniziative scientifiche e culturali, nell’ottica dell’internazionalizzazione della didattica e della ricerca.
Per informazioni: http://www.fadisp.com.br/siena/ e http://dipec.wp.unisi.it/attivita/summer-school-in-democracia-e-desenvolvimento