Orologi preziosi ritrovati dentro un’auto rubata, indagini dei carabinieri
28 Lug, 2018
carabinieri orologi rubati

Sono in corso serrate indagini da parte dei carabinieri di Siena dopo il ritrovamento, all’interno di un’auto rubata, di diversi orologi di valore, la maggior parte Cartier, che sono sicuramente provento di furto. La vicenda è un po’ intricata ed inizia dopo un colpo in un appartamento alle porte di Siena qualche tempo fa. Dalle immagini di una telecamera a circuito chiuso gli investigatori sono risaliti alla macchina usata dai ladri: un Suv di marca tedesca con targa belga, risultato a sua volta rubato a Volterra qualche giorno prima, ai danni di un turista del nord Europa, ed hanno anche verificato che quella stessa vettura era stata ripresa in altre circostanze in provincia, guarda caso nei luoghi e negli orari in cui erano stati compiuti dei furti. Dopo varie ricerche l’auto è stata trovata dai carabinieri di Scandicci regolarmente chiusa a chiave e, dopo aver rintracciato il proprietario, è stata aperta per effettuare rilievi scientifici. Dentro la federa di un cuscino, nascosta all’interno del cofano dell’auto, sono saltati fuori ben venti orologi preziosi, rubati chissà dove e a chissà chi, oltre ad una enorme mazza e ad un ricco armamentario di grossi cacciaviti. Ora i Carabinieri di Siena indagano per risalire al proprietario degli orologi, mentre le impronte digitali e campioni biologici sono stati inviati al RIS di Roma, nella speranza di smascherare i ladri.