Facebook Posts Home Slide Show Prima pagina

Ordinanza comunale: stop a botti, petardi e altro materiale pirico

Firmata dal sindaco Luigi De Mossi un’apposita ordinanza con la quale, richiamato il Regolamento di Polizia Municipale che all’art. 5 vieta di eseguire giochi (tra questi lo scoppio di petardi), che possono creare disturbo alla viabilità, danno o molestia alle persone o animali o, comunque, deteriorare immobili o cose, viene disposto tassativo divieto, dalle ore 24 di oggi, 30 dicembre, e fino alle 24 del 1° gennaio 2022 di far esplodere botti, petardi e qualsiasi altro materiale pirico, anche di libera vendita, su suolo pubblico o privato di uso pubblico all’interno del territorio comunale.

Al contempo si raccomanda  di acquistare, esclusivamente presso i rivenditori autorizzati, gli artifici cosiddetti ‘declassificati’, i soli di libero commercio; di non raccoglierli da terra perché potrebbero risultare inesplosi; di non darli ai bambini (la loro commercializzazione è vietata ai minori di anni 14), perché, comunque, comportano un minimo livello di pericolo in caso di mal utilizzo. Infine di accendere i botti in zone isolate, a debita distanza da persone e animali, evitando tassativamente aree nelle quali l’esplosione potrebbe generare pericolo di incendi.

La vigilanza sul rispetto dell’ordinanza sindacale sarà effettuata dal Comando di Polizia Municipale e dalle altre Forze di Polizia, l’inosservanza sarà punita con una sanzione da 50 a 300 euro e, nel caso il fatto assuma rilievo penale, denuncia all’Autorità giudiziaria.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena