Operazione Pusher della Polizia, 7 persone denunciate a Siena e provincia
6 Apr, 2017
polizia

Si è conclusa lo scorso 3 aprile la fase finale del progetto “Pusher2”, che ha visto le Squadre mobili coordinate dallo Sco (Servizio centrale Operativo), impegnate in un’azione straordinaria e mirata al contrasto delle sostanze stupefacenti. A livello nazionale, sono stati raggiunti i seguenti risultati operativi: 267 persone sono state arrestate per violazione della normativa in materia di stupefacente di cui 250 uomini e 17 donne; 152 persone sono state denunciate in stato di libertà; accertate 89 sanzioni amministrative per violazione della normativa sugli stupefacenti e il sequestro di grossi quantitativi di droga: 60 chili circa di cocaina; 4 chili circa di eroina; 805 chili circa di hashish; 300 chili circa e 50 piante di marijuana; 70 grammi di droghe sintetiche e simili.
A Siena e in provincia i controlli sono stati effettuati da tutti gli uffici operativi della Polizia di Stato, comprese le Specialità e i Commissariati, sotto il coordinamento del dirigente della Squadra Mobile della questura Enzo Tarquini.
In particolare la Sezione Antidroga della Mobile ha effettuato numerosi controlli con perquisizioni domiciliari e con sequestri e la denuncia di sette persone per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti, sulle quali sono ancora in corso serrate indagini. Nel corso della stessa operazione una persona è stata segnalata al Prefetto di Siena per uso personale di droga.