Prima pagina

Operazione “Dealer”, i Carabinieri svelano un traffico di contatti SIM falsi

I Carabinieri del nucleo investigativo di Siena hanno deferito alla locale Procura della Repubblica i titolari di due punti vendita di telefonia mobile ritenuti responsabili dei reati di falso in scrittura privata e sostituzione di persona. I due gestori avrebbero, infatti, attivato centinaia di schede SIM intestandole ad ignari cittadini italiani e stranieri, dopo averne carpito illecitamente le generalita’. Le indagini hanno permesso di appurare che i due soggetti, responsabili di due distinti punti vendita, operavano in concorso tra loro ed erano soliti scambiarsi i dati degli inconsapevoli clienti, al fine di attivare piu’ schede presso entrambi i negozi. Nel corso delle perquisizioni domiciliari a carico dei due prevenuti sono stati rinvenuti oltre cinquecento contratti ritenuti falsi.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena