Operazione antidroga nei boschi lungo la Siena-Grosseto, quattro spacciatori arrestati dai carabinieri
24 Apr, 2019
logo_are_6_trasp

Una nuova operazione antidroga è stata portata a termine dai carabinieri del nucleo investigativo di Siena che hanno indagato per oltre un anno su un traffico di stupefacenti nei boschi lungo la Siena-Grosseto. Gli spacciatori, finiti in manette, sono 4 marocchini irregolari che smerciavano eroina, cocaina e hashish. La banda viveva in condizioni disumane perennemente nascosta nella boscaglia, sotto pioggia, freddo e vento, spostandosi di continuo tra Iesa, Bagnaia, Tonni e Murlo. Due componenti della banda sono stati arrestati quando si sono recati a Bientina, in provincia di Pisa luogo dove avveniva il rifornimento delle sostanze stupefacenti. Gli altri successivamente, al confine tra Siena e Grosseto. La lunga operazione è stata illustrata in dettaglio al comando provinciale dei carabinieri dal colonnello Michele Tamponi.