Prima pagina

Operaio “infedele” rubava dal magazzino e rivendeva a prezzi scontati su internet

“Caravan”,  questo il nome dell’operazione portata a termine dal comando dei carabinieri di Poggibonsi, lo scorso 26 gennaio presso il casello autostradale di Impruneta. Ad essere colti in flagranza di reato C.S., 43 anni, residente a Poggibonsi da oltre vent’anni, e M.P., 38 anni, residente a Salerno. I due, ormai da oltre un anno erano coinvolti in una vera e propria attività di ricettazione ai danni di una famosa azienda di camperistica della Valdelsa. C.S, operaio e uomo di fiducia della suddetta azienda da oltre vent’anni, rubava al magazzino dell’azienda la merce custodita, come tv, impianti allarme, radio, ecc, per poi consegnarla al suo complice, M.P., residente nella provincia di Salerno, il quale si impegnava a rivenderla a prezzi concorrenziali su vari siti internet quali Subito.it e Ebay. A seguito della denuncia dei proprietari dell’azienda valdelsana, che nel tempo si erano accorti della scomparsa della merce, i carabinieri del comando di Poggibonsi hanno individuato il colpevole attraverso telecamere di videosorveglianza sistemate in magazzino. Dopo vari pedinamenti e ricerche su internet, anche attraverso i social network, i militari hanno trovato il collegamento tra la merce piazzata sui vari canali di vendita e la base logistica. furto ripreseDa una successiva perquisizione domiciliare presso l’abitazione di uno degli arrestati in provincia di Salerno , sono stati rinvenuti gran parte dei materiali sottratti all’azienda per un valore superiore ai 50.000,00 euro, in attesa di essere posti in vendita sul mercato online. 

I due sono stati ristretti presso la casa circondariale di Firenze Sollicciano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. I due sono accusati di furto aggravato in concorso.

 

Colonnello Stefano Di Pace Comandante Provinciale Carabinieri Siena

Il Maggiore Sergio Turini Comandante della Compagnia Carabinieri

 

RADIO STREAMING POPUP

Ad

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena