Prima pagina

Omicidio Taddei, svolta nelle indagini: fermato un complice del 28enne arrestato

Si torna a parlare dell’omicidio di Ezio Taddei, il pensionato di Poggibonsi trovato morto il 2 luglio nel parco delle Cascine, a Firenze. E’ stato catturato un presunto complice del 28enne accusato dell’omicidio: si tratta di un ragazzo di 16 anni, romeno come il ventottenne finito in manette. Arrestato giovedì scorso dai carabinieri, il minorenne è riuscito a evadere sabato sera dal carcere minorile dove era rinchiuso in attesa della convalida del fermo. Subito è scattato l’allarme e i militari lo hanno rintracciato dopo una mezza giornata di ricerche serrate. Come il connazionale, il 16enne è adesso accusato di concorso in omicidio volontario e rapina.
Fin dal primo momento le indagini degli uomini dell’Arma si erano rivolte al mondo della prostituzione maschile di cui la vittima era frequentatore abituale.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena