Prima pagina

Olio tunisino in Italia. Marcucci, Cia: “L’Ue sta osteggiando il Made in Italy”

Via libera in Unione Europea alle importazioni di Olio d’oliva tunisino. Dopo l’accordo siglato dall’Europarlamento sulle importazioni senza dazi di oro giallo dallo Stato nordafricano circa 35mila tonnellate di olio extraeuropeo arriveranno in Unione. “Una decisione sbagliata lesiva per i produttori italiani e con rischi di incentivare le truffe in campo oleario” così nella giornata di ieri la Coldiretti Siena ha commentato la notizia.

Questa mattina ai nostri microfoni è intervenuto il presidente della Cia Siena Luca Marcucci: “questa è un’ennesima battaglia da sconfiggere. Il nostro olio italiano è un prodotto di alta qualità, stendardo del nostro paese del mondo, questo accordo è uno sgambetto per l’Italia e per il made in Italy. Legalizzare l’introduzione di questo prodotto in penisola vuol dire aprire le porte alla contraffazione, ci sono alte probabilità di veder venduto l’olio tunisino come prodotto italiano, si sanno bene quelle che sono le regole in Italia in materia di sicurezza alimentare, noi così importeremo un prodotto senza alcun controllo. La politica ancora una volta sta sbagliando e lo sta facendo alla grande.”

Parole dure quelle di Marcucci che esprime il grande malcontento dei produttori, uniti in una battaglia volta a difendere il Made in Italy.

“I numeri delle future importazioni sono importanti, si parla di 35mila tonnellate che possono far fare un retromarcia alle nostre scorte. L’olio tunisino sarà probabilmente venduto a prezzi irrisori (tra 1 e 1,50 euro) a scapito del prodotto italiano che non può essere venduto sotto i 5 euro. Il nostro olio resterà invenduto nei Silos e le aziende italiane chiuderanno.”

Un’intervista quella rilasciata da Marcucci ai microfoni di antennaradioesse che si chiude con una raccomandazione ai consumatori di Olio d’oliva:
“puntate sul kilometro zero, andate a comprare l’olio dal singolo agricoltore locale, oppure dai frantoi che conosciamo bene. In fin dei conti il valore di utilizzo dell’olio di oliva nella vita è di alcune decide di kili. Spendere qualche euro in più è un beneficio per la salute.”

LINK ALL’INTERVISTA COMPLETA A LUCA MARCUCCI