Prima pagina

Nuove tecnologie per la biblioteca dell’Università per Stranieri

Nella Biblioteca dell’Università per Stranieri sono state introdotte importanti innovazioni tecnologiche. Da questa settimana è stato messo a regime un sistema integrato di tecnologia, il Radio Frequency Identification, applicato interamente e per la prima volta in una biblioteca senese con l’utilizzo di tutte le sue funzioni.
La Biblioteca dell’Università per Stranieri è completamente a scaffale aperto e c’è quindi l’esigenza di monitorare lo scaffale attraverso operazioni di manutenzione e riordino mirate e ridotte al minimo. Il progetto ha investito tutto il patrimonio bibliografico della biblioteca, che conta 47.000 tra monografie e periodici: ogni volume, ogni periodico è stato provvisto di una Tag, cioè di una piccola etichetta contenente un chip che lo identifica in modo univoco e vi associa altre informazioni. Questa tecnologia consentirà alla biblioteca di avere molti vantaggi: velocizzare il prestito e la restituzione in pochi secondi grazie a un totem; godere di un efficace sistema antitaccheggio con protezione totale dai furti; avere a disposizione uno scaffale intelligente, con una più facile individuazione dei libri fuori posto e rendere più semplice il controllo inventariale.
Inoltre la Rettrice Monica Barni ha rinnovato la convenzione esistente tra Università degli Studi di Siena e Università per Stranieri riguardante i servizi bibliotecari. Il nuovo “Documento attuativo per lo sviluppo e l’integrazione dei servizi bibliografici delle università senesi” si inserisce in un più ampio progetto di federazione tra le università toscane dei propri sistemi bibliotecari, attraverso l’adozione di una piattaforma di nuova generazione per la gestione dei sistemi di automazione delle biblioteche.
Obiettivo della nuova convenzione è l’estensione della collaborazione tra i sistemi bibliotecari dei due atenei senesi ad un più ampio ventaglio di attività quali aggiornamento e conservazione delle raccolte, l’accesso alle pubblicazioni elettroniche, la circolazione e lo scambio dei documenti, la formazione e l’aggiornamento del personale, l’elaborazione di strumenti informativi e catalografici comuni, in modo da presentarsi agli utenti come una struttura di servizio coesa e omogenea.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena