Home Slide Show

Novità e conferme nella nuova stagione della Corte dei Miracoli

Divenuta nel tempo un punto di riferimento per la realtà senese e toscana, l’associazione Centro culturale contemporanee La Corte dei Miracoli, ha voluto rimanere anche questo anno fedele al mix di libera creatività e impegno sociale, diventando uno spazio unico nel suo genere. Fondamentale, rimane l’aspetto formativo, come ha voluto sottolineare la presidente Maresa Moglia.

Maresa Moglia
Maresa Moglia

”Anche questo anno donne, uomini, studenti e bambini avranno la possibilità di scegliere fra tantissime proposte – spiega – dalla danza indiana, flamenco, stretching, alla Fundanza (danza classica, hip hop, funkystyles) al teatro della pioggia, con la scuola di formazione teatrale, al Neverland con il judo, tai chi, lingua giapponese) e all’associazione Yoga e Tao. Per gli adulti ci saranno anche corsi di educazione ambientale, danze popolari del sud Italia, biodanza, laboratori di fotografia, scrittura spontanea, massaggio e pilates. Mentre i più piccoli, anche per questo anno, avranno la possibilità di iscriversi alla musica in fasce, l’officina delle arti, i piccoli passi”. Un’offerta ricca quella del   Centro Culture Contemporanee Corte dei Miracoli, che in questi quindici anni si è impegnato e si impegna a garantire dialogo e integrazione con la Scuola di Italiano, a cura dell’associazione S.C.U.O.L.A, che offre la possibilità a tutti i cittadini immigrati di usufruire gratuitamente di corsi di lingua e cultura italiana, attività laboratoriali e percorsi formativi. ”Siamo in prima linea – sottolinea Moglia – per l’accoglienza agli immigrati, con il fiore all’occhiello di una Scuola di italiano che conta centinaia di allievi e che, anche quest’anno, sarà completamente gratuita”. Ma fra le novità, anche le nuove iniziative in sinergia con il Comitato Siena2019, che ha inserito la Corte dei Miracoli tra i partner culturali privilegiati per supportare la candidatura della città a capitale della cultura europea, e con le diverse comunità migranti residenti sul nostro territorio (colombiana, boliviana, rumena e così via).  Una stagione ricca, che spalanca le sue porte durante la Festa di inaugurazione: ”Il 27 settembre faremo un viaggio culturale e musicale – conclude – con la presenza straordinaria della cantautrice brasiliana Nilza Costa”.

Simona Sassetti

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena