Novartis: entro il 31 marzo il trasferimento a Glaxo dei centri di Siena e Rosia
28 Gen, 2015
novartis_800x532

Entro il 31 marzo sarà concluso l’accordo fra Novartis e GlaxoSmithKline che prevede il passaggio dei centri di ricerca e produzione di Siena e Rosia da Novartis a Glaxo.  La notizia è emersa martedì 27 gennaio a Basilea, durante la presentazione dei dati finanziari 2014 del gruppo farmaceutico guidato da Joseph Jimenez, che ha annunciato la distribuzione di un dividendo di 2,60 franchi per azione (+6% sull’anno precedente). Nessun impatto, per ora, sul futuro dei dipendenti, ricercatori competenti e apprezzati all’estero, ma la decisione ultima su organici e compiti spetterà a Glaxo, che nel settore dei vaccini è specializzata.