Notte di apprensione a Chianciano, anziano ritrovato ferito dopo lunghe ricerche
2 Mar, 2019
logo_are_6_trasp

Una lunga notte di apprensione e ricerche per un 70enne residente a Chianciano che ieri a tarda sera non era ancora rientrato a casa dopo una passeggiata. I carabinieri, su segnalazione dei familiari dell’uomo, sono intervenuti con cinque pattuglie, perlustrando la cittadina termale, le zone periferiche e la boscaglia circostante. Intorno alle 4:30, in prossimità di un parco nell’isolata strada di San Michele, l’anziano è stato ritrovato a terra con evidenti ecchimosi ed escoriazioni alla testa, alle mani e a un braccio. Le modalità e il luogo del ritrovamento, oltre all’accurata visita effettuata dai sanitari dell’ospedale di Nottola, hanno ricondotto chiaramente le cause dell’evento a un’accidentale, rovinosa caduta. Il 70enne si trova ricoverato in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. L’uomo era quasi in stato di ipotermia e qualche ora di ritardo nei soccorsi probabilmente gli sarebbe stata fatale.