Nominata la giunta del sindaco De Mossi
6 Lug, 2018
consigliocomunale_800x533

Volti nuovi nella giunta del neo sindaco De Mossi. Ieri sera intorno a mezzanotte, dopo una riunione fiume con la delegazione, è stata resa nota la lista dei 9 assessori che affiancheranno l’avvocato senese nella guida della città. Solo 3 sono avvezzi alla politica, il vice sindaco Corsi, (Lega), Francesco Michelotti, (Forza Italia), che avrà la delega dell’urbanistica, smart city, polizia municipale e personale e Massimo Sportelli, candidato sindaco per le liste civiche alle scorse elezioni, che dopo l’appoggio al centrodestra va a sedere in giunta con la delega ai lavori pubblici. Per gli altri si tratta di figure scelte, dicono dall’enturage di De Mossi, per le loro competenze nei campi specifici che andranno a dirigere. Sono Francesca Appolloni, Assessora alla sanità ed ai servizi sociali, Sara Pugliese, Assessora alle politiche giovanili e pari opportunità, Clio Biondi Santi, Assessora ai servizi all’infanzia e istruzione, Alberto Tirelli, Assessore al commercio ed al turismo, Nicoletta Cardin, Assessora al decoro urbano, Luciano Fazi , Assessore al bilancio e patrimonio. Il Sindaco Luigi De Mossi si è tenuto le deleghe allo sport, cultura, partecipate e Palio.
De Mossi e gli alleati hanno scelto tanti giovani, 5 degli assessori sono sotto i 40 anni e porteranno entusiasmo ed idee al progetto di rilancio della città. La nuova giunta sarà presentata lunedì mattina nel corso di una conferenza stampa mentre venerdì prossimo sarà convocato il primo consiglio comunale.
E’ proprio sulla possibile inesperienza dei nuovi assessori che si basano le critiche stamani su Facebook dell’opposizione. L’ex sindaco Valentini in un post ha punzecchiato l’avversario dicendo che ha scelto persone non legate a Siena “La nuova giunta colpisce per la palese inesperienza e per le provenienze esterne, fra cui da Lucca, Firenze e Poggibonsi”.