No al cyberbullismo: l’assessore regionale Saccardi all’Istituto Sarrocchi
15 Feb, 2017
stefania-saccardi-ass-reg-salute

Si svolgerà giovedì 16 febbraio alle 9.30 presso l’aula magna dell’Istituto Sarrocchi di Siena (Via C. Pisacane 3), l’iniziativa pubblica per dire NO al cyberbullismo dal titolo: Social network, istruzioni per un uso consapevole. L’evento, organizzato dall’associazione IDEE SIENA e dal SIULP (Sindacato Italiano Unitario dei Lavoratori di Polizia), avrà come ospiti Stefania Saccardi, Assessore Regionale alla salute, sociale e sport, Felice Romano, Segretario Nazionale del SIULP e Roberto Curtolo, Dirigente scolastico. Inoltre sarà presente Francesco Meucci, Direttore de “La Nazione” Siena, che intervisterà Giorgio Bacilieri, dirigente di polizia postale e comunicazioni della Toscana e lo psicologo Giammarco Bonsanti sulle cause del cyberbullismo e su come combatterlo. “Vogliamo offrire a studenti, genitori e insegnanti uno strumento concreto per dare risposte al drammatico problema del cyberbullismo – indica Riccardo Burresi, Presidente IDEE Siena. L’uso dei social network come Facebook, Twitter o WhatsApp coinvolge la quasi totalità dei giovani che frequentano la scuola. Se utilizzati in modo corretto gli strumenti social rappresentano una straordinaria opportunità di comunicazione e condivisione, ma se usati in maniera errata e distorta sono un subdolo pericolo e un grave rischio. Per affrontare il complesso problema del cyberbullismo serve fare squadra. Abbiamo organizzato questa iniziativa coinvolgendo la Regione Toscana, l’Ufficio Scolastico Regionale e il Sindacato di Polizia perché soltanto uniti possiamo dare risposte concrete ai problemi di Siena”. ”Il nostro impegno contro il cyberbullismo – rilancia Cesare Masella, segretario provinciale del SIULP – è ormai attivo da tempo. Il nostro sindacato lavora con competenza e determinazione ogni giorno al fianco dei colleghi per combattere il fenomeno di un uso illecito dei social network, ai quali, troppo spesso, i ragazzi si avvicinano senza avere una approfondita conoscenza di come devono essere usati e dei pericoli nascosti dietro ad un innocuo profilo social. Abbiamo trovato una positiva e stretta collaborazione con l’associazione IDEE Siena e siamo certi che la nostra cooperazione si protrarrà nel tempo. Nell’iniziativa di giovedì al Sarrocchi di Siena affronteremo il tema delle cause e delle soluzioni per combattere il cyberbullismo grazie alla partecipazione Giorgio Bacilieri, dirigente di polizia postale e comunicazioni della Toscana e lo psicologo Giammarco Bonsanti per dare una duplice chiave di lettura la fenomeno e fornire strumenti adatti a famiglie e corpo docente”.