Nicola Gratteri: la ‘Ndrangheta e il traffico di cocaina: incontro in ateneo
28 Nov, 2018
Gratteri all'Università di Siena

E’ stato affollato e molto intenso l’incontro di stamattina tra gli studenti dell’Università di Siena e il procuratore della Repubblica di Catanzaro Nicola Gratteri, accompagnato dal docente e scrittore Antonio Nicaso, sul tema delle attività criminali e gli investimenti della ‘Ndrangheta nell’economia legale.
Gratteri ha spiegato nei dettagli come viene prodotta la cocaina in Sud America, come viene trasportata in Europa e come viene distribuita, per diventare l’affare più fruttuoso per le organizzazioni criminali. Nicaso ha parlato anche della situazione in Toscana e nel territorio senese: “sappiamo dalle indagini che in questo territorio la ‘Ndrangheta investe nell’economia legale un po’ in tutti i settori, ma principalmente in quelli della ricettività e del turismo. Investimenti che negli ultimi anni si stanno intensificando in Toscana, come in altre regioni del centro nord”.
E’ stata anche l’occasione, per entrambi, di presentare il libro che hanno scritto a quattro mani, edito da Mondadori,  “Storia segreta della “Ndrangheta. Una lunga e oscura vicenda di sangue e potere, 1860-2018.” Gratteri si è intrattenuto a lungo con gli studenti, per rispondere alle loro domande e firmare le copie del libro. L’incontro è stato organizzato dall’associazione degli studenti di Giurisprudenza Elsa Siena.