Prima pagina

Neo-maggiorenni in versione barman. Nove senesi ‘riparano’ all’interruzione scolastica

Due allievi hanno colto l’occasione per tornare a scuola e conseguire il diploma. Gli altri sono stati ingaggiati per l’estate nei bar che li avevano accolti per lo stage, oppure hanno deciso di qualificarsi ulteriormente con Master di approfondimento fuori regione o all’estero. Sono gli effetti del corso “Professione Barman: formazione under 18” appena concluso nell’aula cucina dell’agenzia formativa Cescot di Siena, finalizzato all’inserimento lavorativo di giovanissimi che avevano interrotto la scuola dell’obbligo. Nove allievi che in due anni hanno frequentato 2.100 ore di lezione di cui 367 ore di recupero competenze di base, per i soggetti che non ne erano in possesso, più 368 di materie professionalizzanti: procedure di lavoro e qualità nella ristorazione, informatica e inglese per la professione, tecniche di approvvigionamento, stoccaggio e approvvigionamento, il servizio e comunicazione. In più 615 ore di laboratorio tecnico/pratico di bar e cucina e 630 di stage presso pubblici esercizi della provincia di Siena e non solo.

Superando l’esame finale, I nove partecipanti hanno ottenuto la qualifica per addetto all’approvvigionamento della cucina, conservazione e trattamento delle materie prime e alla preparazione e distribuzione di pietanze e bevande: ora sono pronti per entrare nel mondo del lavoro. Lo evidenzia bene Daniele Fontana, gestore di un noto locale nel grossetano e docente del corso: “questi ragazzi ora possono vantare la qualifica di ‘apprendista con esperienza’, che molto spesso compare nelle ricerche di personale ma che difficilmente è reperibile tra gli aspiranti lavoratori. Dopo due anni di corso con molte ore di laboratorio hanno potuto conoscere ed approcciarsi al mondo del lavoro. Grazie ai due stage, uno di 130 e l’altro di 500 ore, questo mestiere lo conoscono bene pur avendo oggi al massimo 19 anni”.

Il corso formativo elaborato da Cescot ha alternato docenti altamente qualificati, orientatori e tutor rendendo il percorso più semplice e piacevole per tutti. Grazie ad esso, tre di loro hanno deciso di rientrare a scuola ed ottenere il diploma (grazie alla qualifica possono riprendere da una quarta superiore di un istituto comparabile); molti degli altri sono stati richiamati nei pubblici esercizi dove hanno fatto lo stage per la stagione estiva mentre alcuni si prenderanno una pausa per poi continuare a formarsi con Master di approfondimento del mondo barman.
Nella foto una parte dei corsisti durante la lezione conclusiva del corso.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

HIT IN TESTA le più ascoltate su A r e

Meteo

Meteo Siena