Prima pagina

Nella Contrada del Drago, incontro con la costumista de “Il giovane favoloso”

La rassegna “stARTers – assaggi d’arte”, organizzata dal Siena Art Institute, porta a Siena Ursula Patzak, costumista de Il giovane favoloso, il film sulla vita di Giacomo Leopardi per la regia di Mario Martone. L’evento è ospitato nella Sala delle Vittorie della Contrada del Drago (in piazza Matteotti 18, a Siena).

Ursula Patzak racconterà delle fasi di ideazione, progettazione e realizzazione dei costumi di scena di film e opere teatrali, svelando il complesso lavoro di ricerca che si cela dietro ogni singolo accessorio indossato dagli attori.

Nata a Monaco di Baviera, Patzak si è laureata in scenografia all’Accademia di Belle Arti di Bologna. La sua carriera artistica inizia nel 1991 come assistente costumista di Moidele Bickel per gli spettacoli di Peter Stein e di Chloè Obolensky al Festival di Salisburgo. Dal 2001 firma i costumi per vari spettacoli di Mario Martone: in prosa I 10 comandamenti, L’ Opera Segreta, Operette Morali, Serata a Colonno, in lirica Matilde di Shabran , Torvaldo e Dorliska e Aureliano in Palmira al Rossini Opera Festival, Le Nozze di Figaro al Teatro San Carlo, Il combattimento di Tancredi e Clorinda al Ravello Festival, Falstaff al Théâtre des Champs Elysées di Parigi, l’Otello al New National Theatre di Tokyo, Cavalleria Rusticana e Pagliacci, Luisa Miller e Oberto conte di San Bonifacio al Teatro alla Scala di Milano, Fidelio al Teatro Regio di Torino, Serata a Colonno Teatro Stabile di Torino, Curlew River e Prodigal Son al Teatro dell’Opera di Roma.

Collabora inoltre con Guido Crepax per Lulu al Teatro Massimo di Palermo e con Sergio Tramonti per Don Giovanni al Teatro San Carlo, sempre per la regia di Mario Martone. Lavora con Anselm Kiefer per Elektra al Teatro San Carlo. Disegna inoltre i costumi per Andrea de Rosa negli spettacoli: Idomeneo, Elettra e Curlew River, Maria Stuart.

Al cinema ha ideato i costumi per il film di Mario Martone Noi credevamo, (per quale ha vinto il Davide di Donatello 2011); per Acciaio di Stefano Mordini, per Un giorno speciale di Francesca Comencini e, nel 2014, per Il giovane favoloso, sempre con Mario Martone.

Ha inoltre lavorato con Luca Ronconi nello spettacolo di Shakespeare Il mercante di Venezia (Piccolo Teatro di Milano) e con Jean Louis Martinelli per il Teatro di Nanterre Amandiers per i costumi di Ithaka di Botho Strauss e di Britannicus di Racine.

La conferenza, in lingua italiana, sarà accessibile alle persone sorde grazie ad un servizio di interpretariato in Lingua dei Segni messo a disposizione da Mason Perkins Deafness Fund.

La rassegna autunnale di “stARTers – assaggi d’arte” si conclude con questo incontro per riprendere con un nuovo ciclo di conferenze con personalità del mondo dell’arte in primavera.
Nella foto un’immagine tratta dal film “Il giovane favoloso” di Mario Martone.

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena