Prima pagina

Ncd: “Outlet a Isola d’Arbia, fuori luogo le parole di Valentini”

“Siena ha bisogno di un sindaco e di una giunta che abbiano almeno un’idea per rilanciare il commercio e le presenze turistiche, non certo di una mega struttura di vendita alle porte della città”. Così Ncd Siena replica alle dichiarazioni del sindaco che ha rilanciato la proposta di costruire un outlet a Isola d’Arbia.

“Valentini invece di stare chiuso nel Palazzo, faccia un giro tra i negozi di Siena almeno si renderà conto dell’affanno che vivono gli esercenti, in grossa difficoltà tanto nel centro storico quanto nelle zone a vocazione commerciale per l’evidente calo dei consumi, frutto di una crisi che a Siena sta mordendo più che da altre parti. Eppure secondo il sindaco carovane formate da ‘migliaia e miglia di senesi’ con la carta di credito alla mano partirebbero nel fine settimana per fare shopping negli outlet e centri commerciali sparsi per tutta la Toscana – prosegue Ncd citando le parole di Valentini -. Dichiarazioni che prendiamo come uno scherzo e che inseriamo nella top ten delle sparate di Valentini perché totalmente fuori dalla realtà”.

Ncd entra poi nello specifico del progetto, non risparmiando l’ironia nei confronti del sindaco: “Il sindaco sostiene che non solo le ‘migliaia e migliaia di senesi’ dediti allo shopping affollerebbero la futura maxi struttura a Isola d’Arbia ma che questa diventerebbe meta di pellegrinaggio per visitatori da fuori Provincia. Il sindaco lo dice perché ha degli studi con numeri che confortano le sue tesi o fa dichiarazioni tanto per fare? E nel caso che li tiri fuori questi numeri”.

“La zona di Isola d’Arbia avrebbe innanzitutto bisogno di un serio intervento logistico visto che outlet e centri commerciali non a caso sorgono nei pressi di uscite autostradali, facilmente raggiungibili in auto – prosegue Ncd -. Non solo, a mezz’ora di auto da Siena esiste già un outlet dunque seppure sia nella provincia di Arezzo è a un passo dalla nostra città. Ma su tutto questo il sindaco sorvola con la solita nonchalance”.

“Per questa ragione chiediamo l’immediato congelamento del progetto e l’apertura di un confronto vero che coinvolga le associazioni di categoria per avviare azioni di rilancio del commercio cittadino. Non possiamo infatti dimenticare che proprio sotto l’amministrazione Valentini è scattato il rincaro delle tariffe dei parcheggi e l’ampliamento del pagamento anche nei giorni festivi che hanno ulteriormente scoraggiato i senesi a frequentare il centro storico”.

“Per ciò che riguarda la zona di Isola d’Arbia chiediamo di aprire una riflessione che coinvolga tutta la città attraverso un percorso partecipativo e di idee che possa individuare la miglior soluzione a rilanciare una importante parte del territorio comunale”, si legge ancora nella nota.

La segreteria Ncd infine punta il dito sull’atteggiamento del sindaco: “Valentini continua a lanciare strali contro chiunque critichi il suo operato. Stavolta è toccato a Pierluigi Piccini che ha avuto il merito di aprire una riflessione sul futuro della Pinacoteca e per questo Valentini lo ha attaccato con modi e toni impropri che noi leggiamo come un ulteriore segno di debolezza e nervosismo di un sindaco che non ha la forza né le idee per governare una città come Siena”, conclude la nota.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena