Mps: Stefania Bariatti è il nome del Tesoro per la presidenza
18 Dic, 2017
Stefania Bariatti

La giurista milanese Stefania Bariatti è la candidata del Ministero del Tesoro alla presidenza di Banca Mps. Il nome è stato presentato oggi all’assemblea dei soci dopo che venerdì Alessandro Falciai, che il ministero dell’Economia avrebbe voluto confermare, ha presentato le dimissioni per “sopraggiunti motivi personali”. Proprio il presidente uscente, in apertura di assemblea, ha comunicato che la sua è stata una “scelta autonoma”. Bariatti, avvocato dello studio Chiomenti e docente di diritto internazionale all’Università Statale di Milano, fa già parte del Cda. L’assemblea dei soci di oggi è chiamata ad eleggere il nuovo Cda dell’istituto senese dopo che la ricapitalizzazione precauzionale ha portato lo Stato a detenere circa il 70% del capitale della banca. 

In apertura Falciai ha anche aggiunto “con orgoglio e consapevolezza che la banca è in sicurezza e con questa assemblea dei soci si chiude un lungo periodo di incertezza che durava da oltre cinque anni”, aggiungendo che questo epilogo “non era scontato alla luce di quanto accaduto ad altri istituti”. Ci sono quindi tutte le premesse “perché la banca giochi il ruolo di un player importante, grazie all’impegno profuso da molti”. 

Se verrà eletta Stefania Bariatti sarà la prima donna alla guida del Cda nella storia del Monte dei Paschi di Siena.