Prima pagina

Mps: sindacati, domani l’incontro con il nuovo Ad. “Vogliamo assicurazioni e risposte certe sul futuro”

Dopo la rivoluzione ai vertici di Banca Mps, le organizzazioni sindacali fanno sentire la propria voce chiedendo un immediato incontro con il nuovo Ad Morelli (domani pomeriggio è previsto il faccia a faccia) e contestando gli emolumenti dei dirigenti, considerati inaccettabili e assolutamente non coerenti con la situazione di difficoltà attraversata dal gruppo Monte dei Paschi. “I compensi dei manager sono inaccettabili – attaccano i sindacati – in una situazione nella quale i lavoratori sono stati chiamati più volte negli ultimi anni a sostenere ingenti sacrifici, anche di natura economica e contrattuale. Vogliamo garanzie sui posti di lavoro”.

In diretta ad ARE Antonio Damiani, Fisac Cgil

RADIO STREAMING POPUP

Ad

hit in testa

ESTRA NOTIZIE

Meteo

Meteo Siena