Mps: respinta la richiesta del Codacons al Tar sull’aumento di capitale
8 Giu, 2015
mps piazza salimbeni_640x412

Era stato indetto per la giornata di oggi l’incontro tra la Consob ed il Monte dei Paschi di Siena presso il Tar del Lazio dopo la richiesta della Codacons al Tribunale amministrativo Regionale di un commissario ad acta per l’aumento di capitale, così da sostituirsi alla Consob nel dare attuazione al decreto Presidenziale dello stesso Tar del 4 giugno scorso, con cui il tribunale amministrativo ordinava alla Consob di informare il mercato circa il ricorso presentato dall’associazione dei consumatori e relativo all’aumento di capitale di Monte dei Paschi di Siena”.
Il presidente della II sezione del Tar Lazio Filoreto d’Agostino, “ha fatto marcia indietro sulla questione del ricorso Codacons contro l’aumento di capitale di Mps, e ha respinto la richiesta di provvedimenti immediati avanzata dall’associazione dei consumatori, ritenendo non necessario un prospetto aggiuntivo per informare il mercato circa l’iniziativa legale avviata dal Codacons”.
Soddisfatto comunque il Codacons per la decisione del Tar “quanto fatto dal Tribunale dà atto dell’importanza dell’azione promossa dall’associazione e del comune interesse di Codacons e Mps di evitare speculazioni che potrebbero derivare da un prospetto suppletivo, il quale consentirebbe agli investitori di ritirare l’offerta”.
Non resta quindi che attendere il 17 giugno per capire quale sarà la decisione finale del Tar.

 

Carolina Sardelli