Home Slide Show

MPS, la trattativa: i 500 esuberi condizionati a nuove assunzioni in tempi brevi

Nuove assunzioni in tempi brevi per dare il via libera ai 500 esuberi su base volontaria entro il prossimo novembre, attraverso prepensionamenti e l’utilizzo dell’apposito Fondo di solidarietà. Questa la trattativa che si profila tra Banca Mps e sindacati dopo il primo incontro di ieri a Rocca Salimbeni. Le sigle hanno chiesto di prevedere un cospicuo numero di nuovi assunti, probabilmente alla fine saranno un centinaio, da destinare alle filiali.

RADIO STREAMING POPUP

ESTRA NOTIZIE

Ad

Meteo

Meteo Siena